Keystone
UNIONE EUROPEA
24.11.2020 - 12:130

In caso di abusi, gli alberghi possono citare in giudizio Booking.com

Lo ha stabilito la Corte Europea creando un precedente da un contenzioso fra un albergo tedesco e la piattaforma

BRUXELLES - Un albergo che utilizza la piattaforma online Booking può, in linea di principio, citare la società in giudizio dinanzi a un giudice nazionale per ottenere la cessazione di un eventuale abuso di posizione dominante.

Lo ha stabilito la Corte Ue, intervenendo sul caso di un albergo tedesco che aveva un contratto con Booking.com, che ha sede in Olanda.

Nonostante i comportamenti della piattaforma contestati dall'albergatore si siano verificati nell'ambito di un rapporto contrattuale, precisa la Corte, il ricorso per abuso di posizione dominante inserisce la violazione tra gli illeciti civili dolosi o colposi, e in questo caso le norme europee prevedono che Booking.com possa essere citata in giudizio in Germania.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-16 13:07:46 | 91.208.130.89