Cerca e trova immobili

ITALIADonna freddata per strada, a colpi di pistola

29.09.23 - 09:50
I carabinieri sono alla ricerca dell'ex marito della 35enne uccisa ieri sera, appena uscita da casa.
Carabinieri (archivio)
Fonte CorSera/RaiNews
Donna freddata per strada, a colpi di pistola
I carabinieri sono alla ricerca dell'ex marito della 35enne uccisa ieri sera, appena uscita da casa.

FIRENZE - Uccisa a colpi di pistola in mezzo alla strada, in una via urbana ma periferica di Castelfiorentino (Firenze). La vittima è una donna albanese di 35 anni.

Ieri sera intorno alle ore 20, la giovane donna - secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri - dopo essere uscita da casa ha trovato ad attenderla, in un agguato, un uomo, forse l'ex marito, dal quale era in fase di separazione e che l'aspettava seduto su una panchina.

A questo riguardo testimoni raccontano di aver sentito almeno un colpo di arma da fuoco, anche se sarebbero due i bossoli, appartenenti a una semiautomatica, rinvenuti dagli inquirenti. Immediatamente è scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i soccorsi ma i medici, nonostante il tentativo di rianimarla, non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

I militari dell'Arma stanno cercando l'ex marito della donna - irreperibile da ieri sera - con posti di blocco in tutta la zona e con il supporto di un elicottero, in volo da questa mattina. Dalle prime indiscrezioni potrebbe esserci stato un litigio tra i due prima dell'omicidio, a seguito del quale l'uomo avrebbe estratto la pistola.

La donna, ben inserita nel contesto sociale della zona, era mamma di un ragazzo (17 anni) e di una ragazza di 14, oltre che cameriera in una pizzeria. Sembra non vivesse più con regolarità con l'ex compagno, che si assentava per lunghi periodi da casa.

Litigi tra i due e un'eventuale gelosia dell'ex potrebbero essere tra i moventi.

Uno dei due figli della coppia, ascoltati in queste ore dagli investigatori, avrebbe confermato di passati dissidi tra la mamma e il papà.

 

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE