Cerca e trova immobili
Non c’è pace per il sud-ovest della Francia, 1’300 ettari andati in fumo

FRANCIANon c’è pace per il sud-ovest della Francia, 1’300 ettari andati in fumo

13.09.22 - 09:52
I boschi della Gironda tornano a bruciare, un nuovo incendio sta devastando la regione. Un villaggio è stato evacuato.
PHILIPPE LOPEZ / AFP
Non c’è pace per il sud-ovest della Francia, 1’300 ettari andati in fumo
I boschi della Gironda tornano a bruciare, un nuovo incendio sta devastando la regione. Un villaggio è stato evacuato.

BORDEAUX - L’incendio è scoppiato ieri pomeriggio nella foresta di Saumos, nella regione della Gironda. Circa 500 abitanti del villaggio sono stati evacuati e portati in salvo nei rifugi delle città vicine di Temple, Porge e Saint-Hölüne. Più di 300 pompieri hanno lavorato tutta la notte per riuscire a domare le fiamme. Il bilancio è di almeno 1’300 ettari di bosco andati distrutti. 

La regione delle Gironda già durante il mese di agosto era stata vittima della morsa del fuoco. Un vasto incendio aveva colpito le località di La Teste-de-Buch e Landiras disintegrando circa 30’000 ettari. Questo nuovo disastro invece si è verificato a seguito di un’ondata di caldo inatteso. Lunedì a Bordeaux, è stato registrato il record mensile di 37,5 gradi. Un valore che non veniva raggiunto da settembre 1987 secondo Météo-France. 

NOTIZIE PIÙ LETTE