Immobili
Veicoli
Quattro israeliani morti in un attentato palestinese
Reuters
+1
ISRAELE
29.03.2022 - 22:020
Aggiornamento : 30.03.2022 - 11:07

Quattro israeliani morti in un attentato palestinese

Il responsabile è stato ucciso, ha dichiarato un ufficiale della polizia di Tel Aviv.

TEL AVIV - Quattro israeliani, e non cinque, sono rimasti uccisi oggi in un attentato a Bnei Brak. Lo ha detto alla televisione Dany Haddad, un ufficiale della polizia di Tel Aviv, correggendo informazioni divulgate in precedenza dai servizi di soccorso, che parlavano di cinque morti. Quest'ultimo episodio segue quelli di Beersheva il 22 marzo (4 morti) e di Hadera il 27 marzo (2 morti).

Uno degli autori dell'attentato, che conta anche un altro ferito, è un palestinese identificato in Dia Hamarsha, 27 anni, originario del villaggio di Yabed, presso Jenin, nel nord della Cisgiordania. In base ad alcune testimonianze è arrivato sul luogo dell'attentato in moto. Dopo l'attacco è stato ucciso.

Subito da Gaza è arrivato il giubilo di Hamas e della Jihad islamica: «La lotta armata continua, siano benedette le mani degli eroi», ha scritto su twitter Mushir al-Masri, un portavoce di Hamas.

La tensione nella cittadina ortodossa è ora alle stelle: in una delle strade luogo dell'assalto si è riunita una folla che, secondo i media, ha invocato «morte agli arabi» e «vendetta».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 03:55:40 | 91.208.130.85