A New York riparte la festa ma è allarme coca tagliata con il fentanyl
DM/MC
STATI UNITI
12.07.2021 - 06:300

A New York riparte la festa ma è allarme coca tagliata con il fentanyl

L'oppioide sintetico dietro a un boom di overdose, l'idea dei dottori per limitare i danni passa... per i barman e i DJ

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

NEW YORK - A New York ricomincia la festa. Si alzano le saracinesche di club e discoteche dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia. A preoccupare i newyorchesi, però, è la notizia – che circola da giorni sui social media – della presenza ai party di cocaina tagliata con il con il pericolosissimo fentanyl.

Si tratta di un oppioide sintetico dalle 50 alle 100 volte più potente della morfina, molto economico, facile da produrre. In passato droghe come la cocaina non erano di certo estranee nelle discoteche della città; a essere rarissime se non assenti erano sostanze come l’eroina e, appunto, il fentanyl.

Le conseguenze di questo cambio di rotta potrebbero essere mortali per tanti, soprattutto giovanissimi. Ecco perché sono nate associazioni come Last Night a DJ Saved My Life, formate da medici, infermieri e professionisti della vita notturna come bartender e dj; l’obiettivo è quello di addestrare il personale che lavora nei club della città a prendere in mano la situazione in caso di emergenza.

Sono decine gli impiegati nel settore dell’intrattenimento che stanno frequentando i corsi dell’associazione dedicati all’utilizzo di Narcan, uno spray a base di naloxone che annulla gli effetti delle overdose da oppioidi. L’antidoto salvavita è distribuito gratuitamente in numerose farmacie della città, ma nelle ultime settimane a procurarsi delle scorte sono anche bar e club.

L’incidenza di overdose causate da cocaina tagliata con fentanyl non interessa solo New York, piuttosto si tratta di un fenomeno ampio secondo i CDC, ovvero i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Se nel 2016 sui campioni analizzati dalle forze dell’ordine le dosi tagliate con fentanyl erano appena l’1%, quest’anno secondo il Dipartimento di Polizia di New York la percentuale tocca l’8%.

In un solo anno, dal 2019 al 2020, le overdose provocate dalla cocaina sono aumentate in città del 30%, mentre le morti legate agli oppioidi sintetici hanno fatto un balzo in avanti del 60%. In numerosi, ora, invocano la distribuzione gratuita in bar e discoteche di strisce reattive apposite che rilevano all’istante la presenza di fentanyl.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-26 14:09:33 | 91.208.130.85