Keystone - foto d'archivio
ITALIA
20.11.2020 - 12:430

Tragedia di Piazza San Carlo, chiesta la prigione

Le accuse mosse dal magistrato contro la sindaca e altri 4 imputati sono di disastro, lesioni e omicidio colposo

Il bilancio della calca del 3 giugno 2017 fu di oltre 1500 feriti e tre morti, due donne e un uomo, deceduti dopo mesi di agonia

TORINO - Un anno e otto mesi di reclusione è la condanna chiesta dal pubblico ministero Vincenzo Pacileo per la sindaca di Torino, Chiara Appendino, al processo per i fatti di Piazza San Carlo, dove il 3 giugno 2017 si scatenò il panico durante la proiezione della finale di Champions League fra Juventus e Real Madrid.

L'udienza si celebra nell'aula magna del palazzo di giustizia con rito abbreviato. Le accuse mosse dal magistrato contro la sindaca e altri 4 imputati sono di disastro, lesioni e omicidio colposo. Il bilancio della calca fu di oltre 1500 feriti e tre morti, due donne e un uomo, deceduti dopo mesi di agonia.

Il pm ha chiesto 3 anni e 6 mesi per Enrico Bertoletti, un professionista che si occupo di un progetto per conto degli organizzatori della serata; un anno e sette mesi per Maurizio Montagnese, responsabile dell'agenzia turismo Torino; un anno e otto mesi per l'allora questore Angelo Sanna; 2 anni per l'ex capo di gabinetto del comune, Paolo Giordana.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-02 20:35:19 | 91.208.130.89