keystone-sda.ch / STR (Alvaro Barrientos)
UNIONE EUROPEA
06.04.2021 - 12:430
Aggiornamento : 13:06

AstraZeneca e trombosi: «Non conosciamo la causa»

L'Ema potrebbe aggiornare le proprie raccomandazioni. I casi restano tuttavia molto rari

Per Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell'Ema, è «sempre più difficile affermare che non vi sia un rapporto di causa ed effetto».

AMSTERDAM - AstraZeneca e trombosi. È un binomio che da settimane aleggia, come fosse una seconda ombra dopo quella proiettata dalla pandemia di Covid, su tutta l'Unione europea, allontanando - a suon di dubbi e stop a intermittenza nelle campagne vaccinali - l'orizzonte di un ritorno alla normalità. Ma esiste quindi un nesso tra la vaccinazione e questi rari casi di coaguli di sangue? Secondo il responsabile della strategia vaccinale dell'Agenzia europea dei medicinali, Marco Cavaleri, è ormai «sempre più difficile affermare che non vi sia un rapporto di causa ed effetto».

A restare avvolta nella nebbia, come ha confermato l'esperto al Messaggero, è però la natura di questo nesso. «Cosa causi questa reazione ancora non lo sappiamo». E proprio su questo presunto legame si chineranno oggi i membri del Pharmacovigilance Risk Assessment Committee dell'Ema, per stabilire se sarà necessario aggiornare le raccomandazioni sull'utilizzo del vaccino anglo-svedese Vaxzevria, includendo le trombosi tra le possibili reazioni avverse. Una decisione da parte dell'agenzia regolatrice è attesa entro giovedì.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 sett fa su tio
È chiaro che un vaccino europeo porta via una fetta di clienti agli altri produttori extra-europei. Comunque le controindicazioni (nessuna correlazione) valgono per tutti i tipi di vaccini covid (o meglio scimmiette o embrioncini, visto che in questo caso le vacche non c'entrano). Scimmiettatevi a ripetizione, diventerete immortali.
seo56 1 sett fa su tio
La causa é il vaccino!!
Heinz 1 sett fa su tio
Articolo acchiappaclick buono solo a creare confusione.
Ro 1 sett fa su tio
Il buon senso dice che se non si conosce la causa il vaccino deve essere vietato. Il buon senso. Se invece qualcuno crede di essere Dio in cielo e in terra e di disporre della vita altrui che se lo faccia iniettare senza tralasciare i suoi famigliari e tutti i politici, siccome parlare di trombosi sembra che sia una banale controindicazione. Ecco dove siamo arrivati. Buona giornata
F/A-19 1 sett fa su tio
@Ro Ormai hanno lì le dosi ed a qualcuno devono pur rifilarle, parlavano anche di iniettarlo ai ragazzi od ai paesi del terzo mondo. Ma si dai, poi un giorno scopriremo gli effetti, anzi, i danni. In una trasmissione televisiva i nostri anziani cervelli i altolocati hanno dichiarato candidamente che ad averne la possibilità si farebbero iniettare subito la dose che poi anche se ci fossero reazioni alla lunga negative, alla loro età il rischio sarebbe calcolato. Più chiaro di così!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-16 04:59:03 | 91.208.130.86