keystone-sda.ch / STR (VICKIE FLORES)
REGNO UNITO
02.02.2021 - 17:250
Aggiornamento : 19:55

Il “capitano Tom” non ce l'ha fatta

Thomas Moore era stato ricoverato in ospedale per difficoltà respiratorie. Era positivo al SARS-CoV-2.

LONDRA - Non ce l'ha fatta Thomas Moore, il "capitano Tom', veterano britannico della II Guerra Mondiale divenuto simbolo della battaglia contro la pandemia per aver ispirato una raccolta fondi record per la sanità pubblica britannica. Il centenario è deceduto all'Ospedale di Bedford dopo esservi stato ricoverato per una polmonite, a seguito della quale era risultato positivo al nuovo coronavirus.

Moore - capace di compiere 100 giri attorno a casa col solo aiuto del suo deambulatore per incoraggiare le donazioni dei suoi connazionali - era stato ricoverato domenica per problemi respiratori. Su proposta del premier britannico Boris Johnson, il suo impegno era stato riconosciuto dalla regina Elisabetta II con il cavalierato e il titolo di "sir". Aveva permesso di raccogliere più di 30 milioni di sterline.


 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-18 10:25:18 | 91.208.130.87