keystone-sda.ch / STF (Aijaz Rahi)
REGNO UNITO
28.04.2020 - 17:390

Un miliardo di contagi? «A rischio i Paesi più fragili»

Lo sostiene uno studio attuale del Imperial College di Londra che parla anche di 3 milioni di vittime

LONDRA - Un miliardo di persone in tutto il mondo potrebbero ammalarsi di coronavirus. È l'allarme contenuto in uno studio dell'ong International Rescue Committee basato su modelli e dati dell'OMS e dell'Imperial College di Londra, riportato in prima dalla BBC sul suo sito.

Secondo il rapporto si rischiano, inoltre, circa 3 milioni di vittime in decine di Paesi attraversati da conflitti o instabili.

Questi numeri dovrebbero essere una sveglia", ha commentato il presidente di IRC, David Miliband: «L'effetto devastante della pandemia deve ancora arrivare nelle zone più fragili e nei Paesi distrutti dalle guerre. I governi devono lavorare per eliminare ogni ostacolo agli aiuti umanitari», ha aggiunto.

Secondo la ricerca, saranno necessari aiuti umanitari e finanziari per rallentare la diffusione del virus. Soprattutto in Paesi come Afghanistan e Siria che hanno bisogno di «fondi urgenti» per far fronte ad un'eventuale epidemia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 06:40:35 | 91.208.130.89