Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
VIDEO
SPAGNA
5 ore
Il maltempo blocca l'aeroporto di Maiorca
Per almeno mezz'ora il cielo è stato illuminato da una lunga serie di lampi, racconta un lettore
STATI UNITI
7 ore
La crisi del Boeing 737 Max fa cadere la prima testa
Kevin McAllister lascia, il suo posto va a Stan Deal. Un avvicendamento che piace a Wall Street: i titoli Boeing salgono di oltre il 2%
REGNO UNITO
8 ore
Bocciata la Brexit sprint
La Camera dei Comuni ha detto “no” alla mozione presentata dal governo di Boris Johnson, facendo svanire l'obiettivo di un'uscita concordata dall'Ue il 31 ottobre.
STATI UNITI
8 ore
La polizia ha arrestato Tupac Shakur
L'uomo, 40 anni, è omonimo del rapper scomparso nel 1996
SIRIA
8 ore
Patto Erdogan-Putin, via i curdi dal confine
Una nuova tregua di 150 ore nel nord della Siria per allontanare le milizie curde da tutta la frontiera turca
ITALIA
10 ore
Morto il bimbo precipitato nella tromba delle scale a scuola
Da subito le sue condizioni erano apparse gravi ai primi soccorritori
SVEZIA
10 ore
Greta Thunberg, «mia sorella Beata è vittima degli haters»
«Tutti quelli che mi minacciano e mi scrivono messaggi di odio finiscono per prendersela con lei» ha dichiarato l'attivista ambientale
NORVEGIA
12 ore
Oslo, arrestata anche la donna ricercata
Lei e il 32enne alla guida dell'ambulanza hanno legami con «ambienti dell'estrema destra»
CILE
12 ore
Manifestante ucciso, arrestato un soldato
la vittima, di 25 anni, faceva parte di un gruppo di dimostranti che all'alba avevano bloccato la statale 5 a Curicó
REGNO UNITO
13 ore
Johnson: o Brexit subito o elezioni prima di Natale
Il premier ha confermato di voler ritirare la legge in caso di ulteriori rinvii
FOTO
REGNO UNITO
13 ore
Arriva il 22esimo figlio, si allarga The Radford Family
Sue e Noel Radford hanno annunciato una nuova gravidanza, sperano di avere un maschietto
CILE
14 ore
Saliti a 15 i morti, 2643 le persone arrestate
Continuano disordini e gravi incidenti fra manifestanti e la polizia
STATI UNITI
14 ore
Metà degli americani è a favore dell'impeachment
È quanto emerge dall'ultimo sondaggio commissionato dalla Cnn
FOTO E VIDEO
NORVEGIA
15 ore
Ruba un'ambulanza e si lancia sui pedoni, diversi i feriti
L'uomo è stato fermato dalla polizia. Sono stati travolti due gemelli di sette mesi a bordo di un passeggino
REGNO UNITO
16 ore
Riprendono i voli per Sharm el-Sheik dopo 4 anni
È stato cancellato il bando imposto nel 2015 per motivi di sicurezza
STATI UNITI
01.09.2019 - 16:590
Aggiornamento : 22:14

Sparatoria in Texas: il bilancio è di sette morti

Quattro le vittime a Odessa e tre a Midland. Il numero dei feriti è di 20, fra i quali una bimba di 17 mesi colpita in pieno volto.

ODESSA - Una nuova strage di massa in Texas, la seconda in un mese. Un uomo fermato per un normale controllo stradale apre il fuoco e scappa continuando, con il suo fucile AR-15, a sparare contro la folla dalla sua auto in movimento. Per cercare di sfuggire alla polizia l'uomo - secondo alcuni media identificato in Seth Ator, 36 anni, residente a Odessa e con precedenti - sequestra un furgoncino del Us Postal Service, le poste americane, e continua la sua fuga. Alla fine viene fermato e ucciso nel parcheggio del cinema Cinergy a Odessa. Il bilancio del gesto folle è di sette morti e 20 feriti, fra i quali una bimba di 17 mesi colpita in pieno volto.

La polizia e l'Fbi indagano passando al setaccio l'ampia area coperta dal killer fra le due cittadine di Midland e Odessa. In tutto le scene del crimine all'esame sono 15. I motivi che hanno spinto il killer ad agire non sono noti ma, afferma l'Fbi, «non c'è nessun legame con il terrorismo domestico o internazionale». Michael Gerke, il capo della polizia di Odessa, rifiuta di dire pubblicamente, nel corso della conferenza stampa, il nome del killer per «non dargli notorietà».

L'incidente riaccende con forza il dibattito sulle armi negli Stati Uniti, dove solo nel mese di agosto sono morte 51 persone per sparatorie di massa. I candidati democratici compatti dicono basta all'epidemia delle armi e chiedono un'azione immediata. Ringraziando le forze dell'ordine, Donald Trump ribadisce l'impegno dell'amministrazione a fermare le stragi di massa ma, allo stesso tempo, mette in evidenza la necessità di proteggere il Secondo Emendamento. «Non è cambiato nulla» rispetto alle recenti stragi:  «Continuiamo a valutare misure per le armi e a confrontarci con parlamentari e senatori» dice il presidente americano, definendo il killer del Texas, un uomo bianco sui 30 anni, una «persona molto malata». Trump continua a legare le sparatorie ai problemi mentali di chi apre il fuoco, e minimizza l'utilità dei controlli sui precedenti penali. Anche se in vigore - dice - non avrebbe evitato alcuna strage.

Sui social intanto la polemica impazza, con critiche sia ai democratici sia ai repubblicani. A questi viene rimproverato di limitarsi a porgere solo condoglianze, ai democratici di chiedere un'azione ma di essere incapaci di agire. La nuova strage in Texas, che arriva a sole quattro settimane dalla sparatoria di El Paso, coincide con l'entrata in vigore nello stato di nuove norme sulle armi. Leggi che allentano i controlli e i paletti: le pistole ora sono benvenute anche nelle chiese e nelle sinagoghe a meno di un divieto esplicito. Lo stesso vale per le scuole e le proprietà in affitto.

«Sono stato a troppi eventi come questo» dice il governatore del Texas, Greg Abbott, riferendosi alle recenti sparatorie che si sono verificate nello stato. «Lo status quo in Texas non è più tollerabile, dobbiamo agire» aggiunge, invitando ad approvare misure che tolgano le armi dalle mani dei criminali rispettando allo stesso tempo il Secondo Emendamento. Si tratta della stessa linea del presidente Trump che ribadendo l'impegno dell'amministrazione a fermare le sparatorie di massa difende il diritto alle armi, popolare in Texas, stato repubblicano per tradizione. Trump rimanda quindi la palla al Congresso: «ha molto a cui pensare».
 
 

1 mese fa La fuga dal posto di blocco, gli spari in corsa e lo scontro a fuoco
1 mese fa Nuova sparatoria in Texas, 5 morti e 21 feriti
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 05:26:08 | 91.208.130.87