Jürg Zimmerli
MURALTO
05.02.2019 - 12:000

FestivaLLibro apre la Primavera Locarnese

Debutta la nuova kermesse promossa dal Comune con la consulenza del Locarno Film Festival

MURALTO - È stato presentato oggi in conferenza stampa il programma di FestivaLLibro, la nuova manifestazione promossa dal Comune di Muralto con la consulenza del Locarno Film Festival che aprirà quest’anno la Primavera Locarnese.

Un’inedita vetrina per gli editori della Svizzera Italiana e un momento d’incontro tra il linguaggio scritto e quello cinematografico, attraverso film, incontri, spettacoli teatrali e atelier per giovani e adulti che avrà luogo dal 15 al 17 febbraio. La manifestazione muraltese nasce infatti sulla scia di quanto già avviene da alcuni anni ad Ascona e a Locarno. 

«Muralto – afferma il sindaco Stefano Gilardi - ha accolto con entusiasmo la sfida, dando vita a quella che si potrebbe immaginare come trilogia primaverile attorno al Locarno Film Festival, composta appunto da FestivaLLibro, L’immagine e la parola e gli Eventi letterari Monte Verità. FestivaLLibro è anche una fiera del libro. Un’inedita vetrina per gli editori della Svizzera Italiana, i quali hanno risposto in maniera molto positiva». Sono una quindicina coloro che hanno aderito, dai più grandi a quelli più di nicchia.

Gli editori presenteranno le rispettive offerte nella Fiera del Libro – comprese pubblicazioni in anteprima, nei locali del Municipio di Muralto, venerdì 15 dalle 14.00 alle 19.00, sabato 16 dalle 10.00 alle 19.00, e domenica 17 febbraio dalle 10.00 alle 18.00, con entrata libera. Un’occasione per consultare i cataloghi, sfogliare le ultime produzioni e dialogare con gli editori. Saranno presenti: Alla Chiara Fonte; Armando Dadò Editore; Casagrande Edizioni; Casagrande Fidia Sapiens Editori Associati; Centro di dialettologia e di etnografia; Edizioni Ulivo; Flamingo Edizioni; Gabriele Capelli Editore; Istituto Editoriale Ticinese; Limmat Verlag; Marameo Edizioni; Pagine d’Arte; Pro Grigioni Italiano; Salvioni Arti Grafiche.

Ad accompagnare la Fiera del Libro vi saranno una serie di proposte incentrate sul dialogo tra la parola e il cinema, ideate dal Direttore artistico di FestivaLLibro Renato Martinoni (Prof. emerito dell’università di San Gallo) e dalla Direttrice artistica del Locarno Film Festival Lili Hinstin.


Jürg Zimmerli

Tra gli ospiti spicca la scrittrice italiana di origini armene Antonia Arslan, autrice di "La masseria delle allodole" (finalista del premio Campiello e vincitore del Premio Stresa di narrativa nel 2004) che si confronterà con il pubblico sul tema della trasposizione dalla letteratura al cinema; seguirà la visione dell’omonimo film firmato dai Fratelli Taviani. Tra i numerosi workshop per bambini e ragazzi ci sarà tra i protagonisti Davide Calì, fumettista e scrittore italo-svizzero di letteratura per ragazzi che nel suo percorso ha pubblicato più di 90 titoli, tradotti in oltre 30 lingue. Tra gli incontri anche quello con Jürg Zimmerli, direttore delle edizioni Limmat Verlag. La casa editrice di Zurigo nasce nel 1975 contribuendo a promuovere autori come
Max Frisch e impegnandosi molto nella traduzione di opere dal francese, dall’italiano, dal romancio e da altre lingue. Vari sono gli autori svizzero-italiani usciti in traduzione tedesca grazie all’impegno dell’editore zurighese e del suo attuale direttore: Anna Felder, Alberto Nessi, Giorgio e Giovanni Orelli, Fabio Pusterla. Nel 2017 Limmat Verlag ha pubblicato una nuova edizione dell’Albero genealogico di Piero Bianconi.

FestivaLLibro desidera accendere la curiosità della popolazione e dei giovani, abbinando il piacere per il libro e per il film e facendo scoprire o riscoprire alcuni grandi capolavori nati dall’incontro tra questi due linguaggi. Sottolinea Renato Martinoni: «Nell’era digitale e nel regno delle tecnologie, di cui nessuno può più oramai fare a meno, il mondo dei libri non cessa di affascinare. Raccoglie intorno a sé adulti e ragazzi, giovani e bambini».

I promotori hanno voluto allestire un programma a 360 gradi, aperto anche alle altre lingue nazionali, con un’attenzione particolare sul mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Un’occasione per incontrare editori, autori, artisti, per dibattere, per esplorare il mondo della creatività, attraverso recite teatrali, laboratori di scrittura, atelier di disegno e di pittura, e per attraversare i confini tra pagina scritta e pellicola cinematografica.

FestivaLLibro (15-17 febbraio) aprirà la Primavera Locarnese, che proseguirà con L’Immagine e Parola (29-31 marzo) e con gli Eventi Letterari Monte Verità (11-14 aprile).

Principali eventi in programma:

Venerdì 15 febbraio
14.00 alle 19.00, al Municipio di Muralto la Fiera del Libro
14.30, Sala dei Congressi, spettacolo per le scuole: “Non vedo l’ora!”, Teatro dei Grovigli.
18.00, Sala dei Congressi, inaugurazione ufficiale. Interverranno Stefano Gilardi e Marco Solari. Segue incontro sul tema “dal romanzo al film - La masseria delle allodole”; con la scrittrice Antonia Arslan. Moderatore Renato Martinoni. In collaborazione con la Società Dante Alighieri.
20:30, Cinema Rialto, il Locarno Film Festival presenta il film “La masseria delle allodole”, regia: Paolo e Vittorio Taviani 2007, intervengono Antonia Arslan, il consigliere di Stato Manuele Bertoli e Stefano Gilardi. Presenta Giacomo Hug.

Sabato 16 febbraio
10.00 alle 19.00, al Municipio di Muralto la Fiera del Libro
9.00 alle 18.00, Atelier di scrittura per adulti alla residenza San Vittore, con Davide Calì.

10.30 alle 14.30, alle Scuole elementari atelier di disegno delle espressioni del volto, con Simona Meisser.
16.00, narrazione per bambini e adulti “Per fare un libro ci vuole un albero”, Santuzza Oberholzer, Teatro dei Fauni.
15.00, alla Residenza San Vittore, presentazione del Carteggio “Piero Bianconi-Emilio Maria Beretta”. Relatori: Sabina Geiser Foglia, Mario Matasci, Stefano Vassere. Moderatore Renato Martinoni.
17.00, Sala dei Congressi, il Locarno Film Festival presenta: “Big Fish”, regia: Tim Burton, 2003. Presenta Giacomo Hug.

Domenica 17 febbraio
10.00 alle 18.00, al Municipio di Muralto la Fiera del Libro
10.30 alle Scuole elementari atelier “Disegnare un personaggio”, con Simona Meisser.
Dalle 14.00 alle 15.30 alle Scuole elementari atelier per bambini 4-6 anni, “Il libro delle maschere”, con Vicky Esposito.
15.30 alle Residenza San Vittore “Bücher über-setzen con Jürg Zimmerli” (Limmat Verlag, Zürich), Peter Jankovsky e Renato Martinoni, in tedesco e in italiano. In collaborazione con Agorà Ascona.
16.30 Sala dei Congressi il Locarno Film Festival presenta “I cinque Lionni”, regia di Giulio Gianini 1986, Coproduzione RSI Radiotelevisione svizzera, In collaborazione con Assemblea Genitori.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-22 20:31:28 | 91.208.130.86