Come è andato lo “Squid Game” ticinese
ProsperGroup
CANTONE
22.11.2021 - 14:480
Aggiornamento : 16:39

Come è andato lo “Squid Game” ticinese

Si sono dati appuntamento in 200 per vincere 1'000 franchi in una serie di sfide nello stile della serie hit di Netflix

MANNO - Erano poco meno di 200 a sfidarsi all'ultimo sangue (metaforicamente) per portare a casa i 1'000 franchi in palio. Si è tenuto questo sabato a partire dalle 10 di mattina alla sala Aragonite di Manno lo “Squid Game” ticinese organizzato da Prosper Group.

Agli invitati veniva richiesto un dress code total black - no, niente training color turchese - e la voglia di mettersi in gioco, in tutti i sensi. Le prove, da pura tradizione “Squid Game”, giochi per bambini riadattati: il gioco delle sedie (lo vedete in video), il beer pong (ma senza birra), la morra cinese e l'immancabile "un-due-tre... stella!".

Ci sono state scorrettezze o strategie draconiane - come nella serie - fra i partecipanti? «Tutt'altro», ci spiega l'organizzazione, «c'era un sincero dispiacere al momento delle eliminazioni». Eliminazioni che, per qualcuno, sono arrivate davvero presto: «Già al primo gioco ci hanno lasciato in 10», quindi c'è chi era già a casa per mezzogiorno.

ProsperGroup
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 14:57:52 | 91.208.130.85