Deposit - foto d'archivio
LOCARNO
05.10.2020 - 09:180
Aggiornamento : 12:08

La gita in Ticino finisce con un richiedente l'asilo in ospedale

A essere coinvolti sarebbero alcuni studenti della scuola cantonale di Hottingen (Zurigo)

La polizia cantonale: «L'inchiesta è ancora in corso. Ma l'uomo è attualmente ricoverato con ferite al volto».

LOCARNO - Una gita in Ticino, una lite, una persona in ospedale. Sono queste le prime informazioni che trapelano su quanto accaduto tre giorni fa a Locarno. A essere coinvolti - secondo il Tages Anzeiger - sarebbero degli studenti della scuola cantonale di Hottingen.

I ragazzi pare si trovassero da inizio settimana scorsa nel nostro cantone per una gita di diploma. Quando, venerdì sera, sarebbero rimasti coinvolti in una lite. Il tutto emergerebbe da una e-mail trasmessa dal rettore ai genitori degli studenti coinvolti. Ad avere la peggio sarebbe stato un richiedente l’asilo, finito in ospedale. Mentre gli studenti avrebbero fatto rientro a Zurigo dopo essere stati interrogati dalla polizia ticinese.

«Siamo molto preoccupati per questo incidente, che va contro i valori del nostro istituto - si legge nella mail del rettore, Daniel Zahno -. Auguriamo alla persona coinvolta di riprendersi presto. La scuola collaborerà alle indagini delle autorità ticinesi». L’uomo ha anche dichiarato al Blick: «Sono davvero scioccato. Non posso credere che i nostri studenti abbiano fatto una cosa simile».

La polizia cantonale, interpellata da Tio.ch, spiega che «l’inchiesta è ancora in corso e non è quindi attualmente chiaro quanti siano i ragazzi coinvolti, come neppure ciò che è accaduto e chi ha iniziato». Ma conferma che «il richiedente l’asilo ha riportato delle ferite al volto ed è ancora ricoverato all’ospedale». Nessuno è stato arrestato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 08:05:38 | 91.208.130.89