D.Giordano/Tio.ch
+4
LUGANO
05.12.2019 - 12:030
Aggiornamento : 15:56

I treni circolano normalmente, le auto non ancora

Il carro attrezzi ha evacuato l'auto travolta questa mattina da un treno merci. La sbarra del passaggio a livello ha riportato qualche danno e sono in corso le verifiche tecniche

LUGANO - La situazione nei pressi della stazione FFS di Lugano sta lentamente tornando alla normalità dopo l'incidente avvenuto stamattina che ha visto coinvolti un treno merci e un'auto. Quest'ultima è stata evacuata dal carro attrezzi, mentre i treni che erano stati fermati nelle varie stazioni stanno pian piano defluendo.

Sul posto è giunto anche il portavoce delle FFS Patrick Walser, che oltre a ribadire la dinamica dell'incidente già presentata in mattinata dalla Polizia cantonale, ha spiegato quali sono le conseguenze che il sinistro ha avuto sul traffico ferroviario.  «Naturalmente ci sono stati notevoli disagi. C'è stata un'interruzione totale del traffico a sud di Lugano e per ovviare al problema abbiamo dovuto organizzare velocemente dei bus sostitutivi», ha spiegato.

Una situazione d'emergenza durata fino alle 10, quando uno dei due binari è stato riaperto e il traffico si è parzialmente normalizzato. Alle 11.30 anche quello su cui viaggiava il treno merci - ripartito autonomamente - è stato liberato.

Per poter nuovamente transitare con i veicoli dal passaggio a livello, come confermato dallo stesso Walser, bisognerà però attendere fino alle 14. Sono infatti ancora in corso i rilievi di rito e le prove tecniche della struttura, rimasta leggermente danneggiata.

 

D.Giordano/Tio.ch
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:00:01 | 91.208.130.85