tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BREGAGLIA (GR)
16 min
Si schianta col parapendio: ventiquattrenne ferito
Era appena decollato dal rifugio di Albigna, in Val Bregaglia, quando è precipitato su un terreno roccioso
CANTONE
17 min
In cerca dell'amore ideale... ma con un occhio ai soldi
È possibile trovare l'anima gemella perfetta? Una serie di testimonianze dicono che...
CANTONE / SVIZZERA
43 min
«Nessuna connessione con le panne degli scorsi mesi»
Swisscom prende posizione sul disservizio alla rete mobile e fissa che ha paralizzato parte della Svizzera in mattinata.
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
In arrivo un'altra ondata di (forti) piogge
Le precipitazioni toccheranno soprattutto il Ticino meridionale, dove fino a giovedì sono attesi 100 millimetri d'acqua
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Panne sulla rete Swisscom: problema risolto
Diversi utenti segnalavano l'interruzione della connessione internet e di altri servizi
CONFINE
4 ore
Como, il cantiere crea-caos sull'A9 è stato tolto
La retromarcia di Autostrade dopo il lunedì d'inferno. I lavori, però, ripartiranno a breve
LOCARNO
4 ore
Le Isole di Brissago... si spostano a Locarno
Uno spazio espositivo nel cuore del Festival regala un assaggio del giardino botanico
FAIDO
4 ore
Si cerca Aligi Campi
L'uomo, 86 anni, ha fatto perdere le sue tracce nel tardo pomeriggio di ieri sui monti di Bodio
Cantone
4 ore
Un Primo agosto di successo in fattoria
Nonostante la pioggia degli scorsi giorni, 46 aziende hanno aperto le porte al pubblico per il tradizionale appuntamento
CANTONE / CONFINE
5 ore
Mario Botta ospite oltre confine per parlare del Monte Verità
L'evento, curato dal giornalista genovese Armando Besio, tratterà il tema "Amore e rivoluzione".
CANTONE
5 ore
I nuovi positivi sono 28
Negli ospedali sono ricoverate 9 persone a causa del virus
CANTONE
5 ore
Dal maltempo un'opportunità per togliere traffico dalla strada
Dopo la soluzione d'emergenza di settimana scorsa, si riflette sul rilancio dei trasporti lacuali a cavallo del confine.
CANTONE
8 ore
Se l'albergo diventa un po' "casa mia"
Diversi i progetti di nuove strutture turistiche che cercano finanziatori attraverso il crowdfunding
CANTONE
23.05.2019 - 15:080
Aggiornamento : 17:17

Ristrutturazione al Corriere del Ticino, tagliati 9 posti di lavoro

I licenziamenti sono dovuti al «drastico calo delle entrate pubblicitarie»

LUGANO - Il settore dell'editoria in crisi non ha risparmiato la Società Editrice del Corriere del Ticino. Il Consiglio di amministrazione, riunitosi ieri (22 maggio 2019) in merito a una ristrutturazione aziendale,  ha così deciso il taglio di sette persone.
 
«Le difficoltà del settore dell’editoria che si sono manifestate in tutto il mondo negli ultimi anni, non hanno risparmiato neppure la nostra realtà cantonale - si legge in un comunicato stampa diffuso oggi e firmato da Fabio Soldati, presidente del Consiglio di fondazione -. Il Corriere del Ticino, malgrado gli sforzi profusi e le strategie adottate per arginare il drastico calo delle entrate pubblicitarie, deve fare i conti con la realtà. E la realtà, oggi, dice che l’attuale struttura non può essere mantenuta a fronte delle perdite d’esercizio degli ultimi anni».

«Gli editori svizzeri sono d’altronde stati costretti a ridurre di quasi il 20% il corpo redazionale tra il 2011 e il 2016 - prosegue il CdT -. La drammatica tendenza del calo delle entrate non si è purtroppo arrestata neppure negli ultimi due anni. In Ticino il fallimento del «Giornale del Popolo» è la prova più diretta e dolorosa di questa evoluzione che si riscontra in Svizzera e nel mondo».

Il Corriere del Ticino sostiene di non aver lasciato nulla d’intentato: «Abbiamo attinto alle nostre riserve, per anni, con l’obiettivo di rimanere al passo con i tempi, riducendo dove possibile i costi di gestione, anche in maniera drastica. Tuttavia, oggi, la sopravvivenza stessa del giornale sarebbe in discussione senza una compressione ulteriore dei costi: e questa non può che passare, a malincuore, anche dalla diminuzione dell’attuale effettivo di sette unità alla quale faranno seguito due pre-pensionamenti».

Nell’ottica di aiutare i collaboratori congedati, il Consiglio di fondazione del Corriere del Ticino ha deciso «all’unanimità di mettere a disposizione, per chi volesse aderire, un’importante somma per un piano sociale che renda il meno dolorosa possibile l’interruzione del rapporto di lavoro. Inoltre, allo scopo di offrire sostegno ai collaboratori in un momento così delicato, il Corriere del Ticino ha raggiunto un accordo con una società ticinese di outplacement per trovare al più presto, alle persone interessate, una ricollocazione professionale».

«Nonostante l’importante ristrutturazione che colpisce il Corriere del Ticino - conclude il comunicato - , il Consiglio di fondazione s’impegna a garantire anche in futuro, grazie ai suoi professionisti, un’informazione di qualità, concentrandosi sempre di più sugli approfondimenti dal territorio e mantenendo tutte le sedi locali nei principali centri del cantone. Il Corriere del Ticino, infine, continua a puntare con decisione sul progetto "Digital first, smart print" lanciato lo scorso 3 dicembre all’interno della Newsroom di Muzzano: in quest’ottica sono al vaglio altre iniziative editoriali volte a valorizzare il prodotto Corriere e a rinforzare il rapporto con gli abbonati che da 128 anni rappresenta il valore aggiunto della nostra testata».

Domani un incontro con i sindacati - Il sindacato Syndicom e l'Associazione Ticinese dei Giornalisti (ATG), appena ricevuta l'informazione, hanno subito chiesto di poter incontrare con urgenza la direzione e di poter partecipare alla riunione plenaria di questo pomeriggio. La direzione del CdT ha però negato questa possibilità, sostenendo che si trattasse di un incontro strettamente aziendale per presentare semplicemente la nuova organizzazione editoriale.

Gli stessi vertici aziendali hanno però acconsentito ad incontrare, domani mattina alle ore 10, i rappresentanti dei lavoratori. In seguito verrà fatto il punto della situazione e si valuteranno quali ulteriori passi intraprendere.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 2 anni fa su tio
In primis smettetela di fare pregiudizi in tutti i sensi e di non fare partitocrazia. Secondo il giornale oggi per posta arriva dopo le ore 1100. I costi della pubblicità, inserzioni, necrologi ,ecc.. troppo elevati
centauro 2 anni fa su tio
Nessuno che scrive se i 9 sono frontalieri, indigeni, bianchi, neri, uomini, donne, biondi, mori, bassi, alti e altre distinzioni del genere?
seo56 2 anni fa su tio
Nulla di scandaloso!
F/A-18 2 anni fa su tio
È il mondo che cambia, avanti coi telefonini, avanti con Amazon, avanti con gli acquisti via etere, è il gatto che si morde la coda, il mondo bisognerà reinventarli.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 15:36:00 | 91.208.130.89