Tio/20minuti-DG
+2
LOCARNO
19.04.2018 - 18:370
Aggiornamento : 23.04.2018 - 14:40

La biblioteca si sta svuotando. Parte la digitalizzazione, ma mancano i fondi

Tra i libri antichi che verranno catalogati e digitalizzati anche una antichissima Bibbia del 1481

LOCARNO - È una biblioteca "nascosta" quella della Madonna del Sasso di Locarno, ma dall'importante valore storico e culturale. Un valore tale che ha spinto l’ Associazione Pro Restauro a promuovere la catalogazione dei circa 14mila libri. L'obiettivo è di digitalizzarne i più rilevanti per metterli liberamente a disposizione online sulla piattaforma di e-rara.ch gestita dal Politecnico di Zurigo. Un'operazione, questa, costosa in termini di tempo e finanziariamente (circa 300 franchi a libro).

Ad oggi sono stati catalogati 9000 libri su 14000. Ad essere digitalizzati dovrebbero essere almeno 1400, i più antichi presenti in biblioteca (tra questi una trentina di incunaboli), ma al momento solo due hanno potuto viaggiare a nord delle Alpi a causa della scarsità di fondi.

Tio/20minuti-DG
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 23:50:35 | 91.208.130.89