Rescue Media
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 min
Passi avanti nella lotta per debellare il cancro alla prostata
CADENAZZO / GIUBIASCO
32 min
TILO, soppressioni notturne tra domenica e lunedì
BELLINZONA
1 ora
Il grande omaggio al 1969 dei Bellinzona Beatles Days
CANTONE
1 ora
Giovani ticinesi bravi nelle lingue, meno in matematica
LOCARNO
1 ora
Furgone "bomba" nella Mappo Morettina, denunciato l'autista
CENTOVALLI
2 ore
Un errore umano la causa del frontale di Corcapolo
CANTONE
2 ore
Lavori urgenti, sbarrata la cantonale tra Maroggia e Arogno
GAMBAROGNO
2 ore
La votazione sul porto è valida?
LUGANO
2 ore
L’abbattimento degli alberi in stazione suscita indignazione sui social
CANTONE
2 ore
Una legge di sicurezza plasmata dal caso Argo 1
CANTONE
2 ore
Due giorni di formazione per chi protegge la popolazione
CANTONE
3 ore
Alfred Escher attraversa la "sua" galleria per la prima volta
CANTONE
3 ore
«Si dichiari lo stato di emergenza climatica»
CHIASSO
3 ore
Fermati alla dogana con oltre due chili di cocaina
CANTONE
3 ore
Lega ticinese contro il cancro, Marazza presidente
GORDOLA
22.04.2017 - 15:540
Aggiornamento : 24.04.2017 - 16:48

Pestaggio fuori dalla discoteca, 44enne in pericolo di morte

Un 21enne, residente in Riviera, è stato arrestato. Le ipotesi di reato sono di lesioni gravi intenzionali e omissione di soccorso

GORDOLA - Un 21enne svizzero, domiciliato in Riviera, è stato arrestato dalla polizia cantonale per aver colpito - per motivi che l'inchiesta dovrà stabilire - un 44enne, mentre i due si trovavano sulla rampa d’accesso della discoteca La Rotonda, la scorsa notte, a Gordola.

In seguito all'aggressione, il 21enne è stato immediatamente fermato dal personale addetto alla sicurezza del locale. Sul posto sono successivamente intervenuti gli agenti di polizia e i soccorritori del SALVA che, dopo avere prestato le prime cure all'uomo, che si trovava al suolo privo di conoscenza, lo hanno trasportato in ambulanza all'ospedale. La vita del 44enne è in pericolo.

Le ipotesi di reato nei confronti del 21enne sono di sono di lesioni gravi intenzionali e omissione di soccorso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Arturo Garzoni.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-24 13:32:06 | 91.208.130.87