Cerca e trova immobili

LUGANOIl "grazie" di Lugano ai suoi 500 volontari

06.12.23 - 15:58
Il vicesindaco Badaracco: «La parte migliore di questa società».
Città Lugano
Fonte Città di Lugano
Il "grazie" di Lugano ai suoi 500 volontari
Il vicesindaco Badaracco: «La parte migliore di questa società».

LUGANO - In occasione dei festeggiamenti per la giornata internazionale del volontariato, il palazzo dei Congressi ha accolto ieri sera 500 volontari di 120 associazioni impegnate sul territorio.

L’appuntamento è stato organizzato dalla città di Lugano. Dopo i saluti compiuti dal vicesindaco Roberto Badaracco e il videomessaggio del municipale Lorenzo Quadri, si è tenuta la presentazione dell’indagine sul volontariato in ambito culturale, presentata da Marco Imperadore (Ufficio dell’analisi e del patrimonio culturale digitale del Cantone). Infine ai partecipanti è stato offerto lo spettacolo “Sabbia” di Lorenzo Manetti e un rinfresco.

Badaracco ha ricordato che «il volontariato non è mai scontato, spesso richiede sacrificio perché bisogna sforzarsi di mantenere il proprio impegno dopo una giornata intensa di lavoro, ma rappresenta la parte migliore di questa società e dona speranza per il futuro».

Quadri ha paragonato «la realtà di ogni volontario alla sabbia, dove ogni granello è un’entità a sé, ma è solo nell’unione con gli altri che si costruisce e si plasma un’opera»

Dall’indagine, presentata da Imperadore e condotta dall’osservatorio culturale nel 2022, emerge che «il 60% degli operatori culturali fa capo ad attività svolta da volontari e il 58% degli operatori culturali impiega volontari a causa della mancanza di risorse finanziarie». Da questi dati emerge «la necessità del volontariato per poter assicurare alla cittadinanza tutta una serie di attività in ambito culturale che, altrimenti, verrebbero soppresse».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE