Cerca e trova immobili

SVIZZERA/CANTONEAbusi, il vescovo di Coira: «Le vittime possono farsi avanti, in Ticino è prioritario»

12.09.23 - 17:34
Monsignor Joseph Bonnemain interviene sul caso ticinese
Foto 20Minuten
Fonte Catt.ch
Abusi, il vescovo di Coira: «Le vittime possono farsi avanti, in Ticino è prioritario»
Monsignor Joseph Bonnemain interviene sul caso ticinese

ZURIGO - «Ciò che andato distrutto non si può recuperare. Ma i racconti diretti delle vittime sono il contributo più importante. Bisognerà incoraggiare tutti quanti, vittime o chi ha notizia di abusi, di farsi avanti. In Ticino ciò è davvero prioritario perché questa è l’ora dell’azione«.

Le parole sono quelle di Monsignor Joseph Bonnemain, vescovo di Coira, raccolte da Catt.ch: il religioso si è occupato in passato di vari dossier contenenti denunce di abusi in ambito ecclesiale e questa mattina ha reso queste dichiarazioni a margine della conferenza stampa che si è tenuta a Zurigo dove è stato presentato il rapporto sugli abusi commessi all'interno della chiesa svizzera a partire dal 1950 a oggi.

Sul caso ticinese (presentato sempre questa mattina dalla ricercatrice Vanessa Bignascadi e di cui si parlerà domani in una conferenza stampa organizzata dalla Curia diocesana) è intervenuto anche Jacques Nuoffer, presidente SAPEC (il Gruppo di sostegno alle persone abusate della Svizzera Romanda): «Gli ordini religiosi, che rappresento, ritengono urgente un'azione nazionale - ha detto - mettere a disposizione organi di ascolto, possibilità di appello. Favorire la trasmissione di informazioni agli studiosi, per un’indagine non solo storica, ma in futuro auspicabilmente anche sociologica, analogamente a quanto fatto in Francia» E ha aggiunto che per il Ticino «si potrebbe immaginare che qualcuno responsabile dello studio vi tenga della serate informative, per mettersi all’ascolto delle persone coinvolte, come è successo in Svizzera romanda».

 

 



Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nikko 9 mesi fa su tio
Ritengo che il nodo fondamentale da sciogliere finalmente sia il famigerato “celibato dei preti”… da tanti anni se ne parla ma purtroppo i settori più reazionari della Chiesa impediscono questa riforma determinante per riuscire almeno a limitare il problema degli abusi dei preti…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… Mi sembra abbastanza scontato e assolutamente naturale che anche un prete abbia normali pulsioni sessuali come qualsiasi maschio…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… Altre religioni prevedono la normale possibilità di sposarsi per i propri sacerdoti… e dopo gli scismi nella religione cattolica, protestanti e anglicani hanno, fra l’altro, eliminato anche il celibato per il proprio clero…

Nikko 9 mesi fa su tio
E chissà perché la redazione di Tio ha deciso di non lasciar commentare l’articolo sulla conferenza stampa della diocesi di Lugano?

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
Forse perché sono stati menzionati nomi scomodi?… che comunque sono riportati nero su bianco sul CdT di oggi…

Evry 9 mesi fa su tio
Pu - nire severa - mente questi esseri

Scorpion1065 9 mesi fa su tio
La chiesa ha sembra cercato di insabbiare tutto..

vulpus 9 mesi fa su tio
Risposta a Scorpion1065
Il grave è che non è solo la chiesa che cerca di insabbiare .Quante organizzazioni anche internazionali sono state coinvolte in questi scandali? e senza andare poi molto lontano, nel nostro piccolo Ticino , ce ne sono stati di casi anche di funzionari pubblici altolocati e dove la politica ha fatto di tutto per insabbiare, fino a dover spendere centinaia di migliaia di franchi ,per far dire a qualcuno di esterno la porcheria che circola. Vi è da ben sperare che la chiesa coinvolta non faccia solo un passo di maquillage, ma cerchi di riparare il danno fatto, anche se queste riparazioni sono quasi impossibili.

vulpus 9 mesi fa su tio
È giusto che si faccia chiarezza e "pulizia". Che non ci sia poi il rischio che si proceda a voler far emergere solo il passato. Bisogna agire sul presente ed eliminare tutte quelle situazioni che possono essere a rischio. Ancora una volta emerge quanto questo dramma sia sommerso ma concreto. In questo momento sono i religiosi sotto esame, ma quante situazioni singole ci sono nella vita civile? Purtroppo la società denota delle gravi malattie comportamentali.

Ascot 9 mesi fa su tio
Disgustoso… 🤦‍♂️

don lurio 9 mesi fa su tio
In primis lasciate che i preti si sposano. Ma solamente i preti cattolici hanno fatto abusi . Le altre religioni nulla????

Jack Folla 9 mesi fa su tio
Le vittime devono farsi avanti…. Certo!!!!… chi deve pagare pagherà….. ma anche i preti se hanno coraggio devono autodenunciarsi, ma non credo lo faranno mai…. Credono ancora alla favola del perdono divino…..

Hammer 9 mesi fa su tio
la chiesa non dovrebbe mai avuto la possibilità di essere un'istituzione, questi i risultati

M70 9 mesi fa su tio
pervertiti lasciateli alle famiglie che ci pensano loro a fare giustizia

La verità 9 mesi fa su tio
Lasciate sc0pare i preti e avete risolto la metà dei problemi....

UtenteTio 9 mesi fa su tio
Risposta a La verità
È l'altra metà il problema, visto che non è un segreto che ci sono preti con figli ecc. e tanto di cappello per averlo dichiarato, ma vorrei ricordarti il caso Tamagni (prete). Si dice che Grampa ha protetto tanti colleghi, ma oramai........

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a UtenteTio
E ricordo che Grampa pretendeva che i casi di abusi fossero gestiti all’interno della Chiesa… senza “scomodare” la giustizia ufficiale…

Hellwetic 9 mesi fa su tio
Piercing dove dico io , catenella di 20cm e poi ci attacchi un bel mattone.

Keope1963 9 mesi fa su tio
Risposta a Hellwetic
Mi sembra una pena misericordiosa.

Pianeta Terra 9 mesi fa su tio
La cosa scandalosa sono i dati andati persi perché le carte sono state bruciate!! Come insabbiare!!

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Pianeta Terra
Per i documenti eliminati sono stati fatti nomi dei vescovi Corecco e Togni, i quali avrebbero ordinato di bruciarli… v. Cdt di oggi, 14 settembre, pagg 2 e 3

UtenteTio 9 mesi fa su tio
Si parla solo di Mons. Corecco come colpevole, ma chi c'è stato prima, nulla da dire?

Golf67 9 mesi fa su tio
Risposta a UtenteTio
Nessuno ha detto che è colpevole per ora. In ogni caso non giri la frittata, si inizia da lui e poi si vede se ci sono altri

francox 9 mesi fa su tio
Preti e company, fate schi fo.

Keope1963 9 mesi fa su tio
Più che ordine religioso è disordine religioso. Uno s c h i f o ! L‘o t t u s i t à dell’inutile celibato sacerdotale imposto dalla chiesa cattolica sta alla base del problema.

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Condivido pienamente! … E non capisco proprio l’ostinazione, anche delle alte sfere, nel voler mantenere il celibato, parificandolo quasi come un dogma assoluto…

Vivianda 9 mesi fa su tio
Una qualsiasi altra istituzione o società nella quale vengono commessi oltre 1000 abusi sarebbe dichiarata illegale e sarebbe sciolta. La chiesa no….

Livio 9 mesi fa su tio
La chiesa è finita

Hammer 9 mesi fa su tio
Rimettere in funzione il ceppo

Arturo1954 9 mesi fa su tio
La chiesa é una vergogna.

Busca 9 mesi fa su tio
Di abusi se ne parla da parecchi anni. L’impressione è che la chiesa ammetta il problema solo quando non lo può più negare perché altri lo hanno evidenziato invece che agire in maniera proattiva.
NOTIZIE PIÙ LETTE