Immobili
Veicoli

LuganoIngegnere con permesso C assunto senza concorso, «ma è tutto in regola»

07.10.22 - 14:05
Il Muncipio ha risposto all'interrogazione del consigliere Omar Wicht.
Foto TiPress
Ingegnere con permesso C assunto senza concorso, «ma è tutto in regola»
Il Muncipio ha risposto all'interrogazione del consigliere Omar Wicht.

LUGANO - «Per le promozioni di collaboratori ad altra funzione di carriera interna, il Municipio può prescindere dall'apertura di un pubblico concorso». È una delle risposte contenute nel documento inviato al consigliere Omar Wicht che aveva interrogato il Municipio riguardo all'assunzione di un ingegnere alla Divisione Spazi Urbani.

La replica giunta dal palazzo di Piazza della Riforma specifica anche che «grazie all'espletamento immediato ed efficace delle funzioni da parte dell'ingegnere, l'area ha potuto trovare stabilità, a beneficio della serenità dei collaboratori e recuperando altresì il ritardo accumulato per poter dare conseguentemente slancio ai progetti in corso e a nuovi progetti».

Ma era anche su un'altra questione che Wicht basava la sua attenzione chiedendo lumi al Municipio: il fatto che la persona in questione fosse in possesso di un permesso C. Il Municipio ha fatto sapere al consigliere che «è di nazionalità italiana e titolare di un permesso C, domiciliata nel nostro Cantone da parecchi anni e coniugata con un cittadino elvetico».

Quindi «l'assunzione è stata fatta nel pieno rispetto delle disposizioni legali vigenti e conformemente a quanto previsto dal nostro Regolamento organico delle collaboratrici e dei collaboratori» si legge nelle risposte fornite.

L'assunzione dell'ingegnere è avvenuta a seguito «della chiusura del rapporto d'impiego con il precedente responsabile dei Servizi tecnici della Divisione Spazi Urbani, prima chiamata a sostituirlo ad interim» e poi «osservato l'operato e appurate le capacità e l'idoneità confermata nella funzione di responsabile dei Servizi tecnici».

Wicht chiedeva anche se il dirigente fosse a conoscenza delle lingue nazionali e dal Municipio hanno fatto sapere che anche qui di criticità non ve ne sono: «le conoscenze linguistiche della persona interessata sono adeguate a quanto richiesto per la posizione e le capacità linguistiche le permettono in ogni caso di poter interagire adeguatamente ed efficacemente con le realtà di oltre Gottardo».

 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE