Immobili
Veicoli

CANTONEIl 61 per cento dei ticinesi è completamente vaccinato

04.10.21 - 11:22
Zanini: «Numeri tra i più alti in Svizzera». I dati forniti oggi dal Cantone in conferenza stampa
tipress
Il 61 per cento dei ticinesi è completamente vaccinato
Zanini: «Numeri tra i più alti in Svizzera». I dati forniti oggi dal Cantone in conferenza stampa
In Ticino il 68 per cento della popolazione ha ricevuto la prima dose. Il 61 per cento entrambe le dosi

BELLINZONA - Quasi sette ticinesi su dieci hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid. Sei entrambe le dosi. Il Cantone ha diffuso oggi le cifre aggiornate sulla campagna vaccinale in corso, durante una conferenza stampa a cui hanno preso parte il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini e Ryan Pedevilla, capo della Sezione del militare e della protezione della popolazione.

I ticinesi vaccinati con almeno una dose sono 237.910, il 68% della popolazione. Quelli completamente vaccinati sono 216.360, il 61,55% della popolazione.

Restringendo il campo sulla popolazione vaccinabile - over 12 - il tasso di chi ha ricevuto almeno la prima dose aumenta al 75,5 per cento. Tre persone vaccinabili su quattro. I numeri sono «i più alti in Svizzera assieme a quelli di Zurigo e Basilea città» ha precisato Zanini.

Al momento il vaccino Moderna è nettamente prevalente. «Chi vuole vaccinarsi al più presto farebbe bene a preferire Moderna» ha spiegato Zanini. «Abbiamo ancora ampie scorte. Per il vaccino Jansen invece sono disponibili solo numeri più contenuti, e i tempi sono più lunghi». 

Per quanto riguarda la "terza dose" di vaccino, ha precisato Zanini, viene «già somministrata alle persone particolarmente fragili dietro prescrizione del medico curante». Al momento in Ticino l'hanno ricevuta 120-130 pazienti. «Non riguarda tuttavia la popolazione in generale». 

Un'altra cosa è la vaccinazione "di richiamo". «Questa riguarderebbe tutta la popolazione, ma non è al momento prevista in Svizzera. Ne parleremo semmai in futuro» ha sottolineato Zanini. 

Per quanto riguarda l'efficacia della vaccinazione, il farmacista cantonale ha illustrato i dati dell'UFSP sulle ospedalizzazioni avvenute in Svizzera negli ultimi due mesi. Ad agosto e settembre in totale sono state ricoverate 2893 persone, di cui solo il 5.6 per cento (162 ricoveri) erano persone completamente vaccinate. «Questo dimostra come al di là delle polemiche la vaccinazione è efficace e rimane quindi caldamente raccomandata» ha concluso Zanini.

dati UFSP

Ryan Pedevilla ha fatto il punto sulla campagna vaccinale "on the road" che ha dato «ottimi risultati finora». Sono state somministrate 3 592 dosi, una media di 128 al giorno. Oggi la postazione mobile fa tappa a Maggia per proseguire con il "secondo giro" di vaccinazioni. «Abbiamo avuto un'ottima risposta da parte della popolazione che ha aderito in modo significativo sul territorio». 

Per quanto riguarda le attività di contact-tracing «le chiamate al numero verde sono diminuite significativamente dopo le vacanze» ha segnalato Pedevilla. Il maxi centro di Giubiasco resta «la base operativa principale» dove arrivano «un centinaio di persone al giorno con modalità walk-in». Non è quindi prevista una prossima chiusura, ha sottolineato Pedevilla. Le vaccinazioni «avvengono con una tempistica media di 30 minuti per chi fa la prenotazione» mentre i tempi «possono allungarsi per chi non si prenota, soprattutto se si presenta in orario serale». 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE