Immobili
Veicoli

LOCARNOAnche FART omaggia i campioni locarnesi di Tokyo

19.08.21 - 11:49
Le gigantografie dei tre atleti olimpici della regione fanno bella mostra di se sugli automezzi della FART.
FART
Anche FART omaggia i campioni locarnesi di Tokyo
Le gigantografie dei tre atleti olimpici della regione fanno bella mostra di se sugli automezzi della FART.
Il Direttore Claudio Blotti: «Questo è il nostro modo per dire loro grazie».

LOCARNO - Gigantografie di Ajla Del Ponte, Ricky Petrucciani e Noè Ponti sui propri bus di linea. E con questo gesto che FART ha voluto omaggiare i tre atleti del Locarnese reduci dalle Olimpiadi di Tokyo. «È il nostro modo per dire loro grazie», spiega il direttore Claudio Blotti, sottolineando il legame tra il territorio e FART. «Il territorio in cui operiamo è indissolubilmente legato alla nostra azienda. La nostra missione è offrire alla popolazione della regione e ai numerosi turisti che accogliamo ogni anno un servizio di trasporto sicuro, affidabile, moderno, confortevole ed efficiente. Essere parte della comunità significa per la nostra azienda anche mantenere un contatto stretto con il territorio e garantire il nostro sostegno in svariati ambiti, tra cui rientrano anche le realtà sportive locali».

Dal 2019 Ajla Del Ponte è testimonial delle FART e grazie ai suoi successi sportivi contribuisce a veicolare l’immagine dell’azienda e del Locarnese nel mondo. «Le Olimpiadi oltre a lei hanno ospitato ben altri due atleti del Locarnese», prosegue Claudio Blotti. «Per tale ragione abbiamo voluto omaggiare questi grandi talenti sportivi, che si sono distinti con le loro prestazioni olimpiche, con delle affissioni che possano trasmettere il ringraziamento della nostra azienda, dei nostri collaboratori ma – ne siamo certi – anche di tutta la popolazione della regione e dell’intero cantone».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE