Immobili
Veicoli

CANTONE«Pronti a prendere nuove misure»

06.12.20 - 17:15
Il Presidente del Consiglio di Stato raccoglie l'invito di Berna e promette nuove restrizioni per combattere la pandemia
Tipress
«Pronti a prendere nuove misure»
Il Presidente del Consiglio di Stato raccoglie l'invito di Berna e promette nuove restrizioni per combattere la pandemia
Gobbi: «L'obiettivo è quello di ridurre le possibilità di contatto e di contagio».

BELLINZONA - L'appello lanciato oggi da Berset a sei cantoni non è caduto nel vuoto. Almeno per quanto riguarda il versante ticinese. Il Presidente del Governo Norman Gobbi ha infatti rivelato alla RSI che a Palazzo delle Orsoline si è «pronti a prendere nuove misure». Già da domani.

D'altronde le parole espresse oggi dal Capo del Dipartimento federale dell'interno non è che lasciassero grandi margini di manovra ai sei esecutivi cantonali (oltre al Ticino, Argovia, Basilea Campagna, San Gallo Soletta e Turgovia): «Non dovessero agire rapidamente sarà la Confederazione a dover intervenire», aveva sottolineato Berset. 

Gobbi da parte sua replica che il «Ticino non starà a guardare» nonostante nel nostro cantone il numero dei contagi sia abbastanza stabile. Nuove restrizioni verranno presentate domani. Ma per ora il Presidente del Consiglio di Stato non svela in cosa consisteranno. «L'obiettivo - precisa - è quello di ridurre le possibilità di contatto e di contagio».

COMMENTI
 
matrix61 1 anno fa su tio
Aspettate il vacino tossico pecore 🐑
Don Quijote 1 anno fa su tio
L’unica pandemia che abbiamo è quella della paura, costruita abilmente dai politici per favorire i loro amici della farmaceutica che hanno sempre più bisogno di vendere farmaci, vaccini e veleni vari, ovviamente servono un gran numero di malati, gli anziani durano poco ed i giovani preferiscono la birra ai prodotti farmaceutici. Dunque, quale miglior modo di una pandemia inventata per riorganizzare tutto il sistema sanitario con obblighi di vaccinazione per ogni cosa a discrezione della politica! Basta convincere la maggioranza della popolazione pecora e poi con tale forza annientare l’opposizione dei liberi pensatori. Qualche mese fa dicevano che basterebbe vaccinare il 60% della popolazione per arginare il problema e che l’obbligatorietà non ci sarebbe stata, adesso pur sostenendo che 6 cittadini su 10 vogliono vaccinarsi (terrore mediatico) già s’inizia a parlare di free covid-pass anche in Svizzera! Allora, il vaccino non è obbligatorio perché suona male ma ti puntano una pistola alla tempia e ti dicono che senza la vaccinazione devi rimanere agli arresti domiciliari a vita. Se i politici sono in buona fede, non ho dubbi, sono scappati tutti quanti da un corral!
pillola rossa 1 anno fa su tio
Una misura al giorno toglie il giudizio di torno.
Didimon 1 anno fa su tio
Come volevasi dimostrare il Ticino cala le braghe.. Noi bloccati qua.. Entre dalle zone rosse grigie nere e blu arrivano infettati o potenzialmente infetti.. E noi zitti? Okkio a mia tira trop la gorda
matrix61 1 anno fa su tio
Fatevi vacinare pecore
Sergio 1 anno fa su tio
Speriamo di no
Sergio 1 anno fa su tio
Meglio rinunciare oggi che piangere domani !
Technics 1 anno fa su tio
Cominciamo a chiudere tutti i casinò del Ticino, visto che quest’ultimi possono rimanere aperti fino a notte fonda. Un controsenso; anche perché quando i locali chiudono, tutti i ragazzi si riversano in queste sale facendo assembramenti
TheOsage 1 anno fa su tio
Voglio dire, ormai abbiamo già diminuito fin dove si poteva fare senza chiudere. Non è che ci sono molti margini di manovra. Quindi vediamo..... Chiusura di bar e ristoranti fino al a fine mese, chiusura dei negozi con merce non essenziale, ma da settimana prossima, così almeno martedì e domenica prossima tutti a fare acquisti per i festeggiamenti che poi verranno sospesi, visto che non funzionerà ancora. Sempre un passo, forse anche due in ritardo.
MrBlack 1 anno fa su tio
Niente assembramenti, neanche all’aperto, neanche bambini che giocano, multe a chiunque non segue le regole. Basta questo e non bisogna chiudere nulla. Senza ulteriori danni all’economia. Ma ok...ognuno ha la sua opinione. Vediamo cosa si inventano stavolta. Ormai la Confederazione ha messo i Cantoni con le spalle al muro. E la polizia si nasconde dietro al solito “gli agenti hanno altro da fare. Ora si pagherà il conto di questa gestione e mentalità latina, come piace ripetere a Gobbi.
vulpus 1 anno fa su tio
Il nostro presidente si rivela sempre più un incapace: solo proclami , e ..naturalmente la colpa è del governo federale. Dovrebbe lasciar perdere il suo egocentrismo e vedere cosa hanno fatto gli altri cantoni. Ora è tardi: cosa significa i contagi sono stabili? Ma i decessi sono numericamente in aumento. Primo passo chiudere le scuole: tra trasporti , pranzi e lezioni un veicolo di grande infettologia. Poi gli infettati vengono nascosti per non creare allarmismi. Bisogna dare ascolto ai nostri esperti in malattie infettive, non sparare soluzioni che non servono a nulla.
Volpino. 1 anno fa su tio
Distribuire test rapidi a tutta la popolazione e chiudere su tutto come a marzo fino a metà gennaio, altrimenti risultati concreti non ci saranno. E piantatela di dire che i soldi non ci sono, anche su a Berna!
Veveve 1 anno fa su tio
Facciamo come in Cina...passate di casa in casa sigillate le porte e mandate l’esercito una volta a settimana a portarci un tozzo di pane! Scommetto che certe persone sarebbero pure contente! Per favore BASTA! Mi sembra che la situazione sia stabile quindi va bene così!!! Piuttosto risolvete i focolai nelle case x anziani ...non sono né’ al ristorante ne’ nei negozi ne’ a sciare eppure sono tutti impestati e poi ci rimettono tutti gli altri!
lollo68 1 anno fa su tio
Cominciate dalle case per anziani: in proporzione hanno più contagi e morti! Non riuscite nemmeno a controllare le misure in atto figuriamoci aggiungendone altre che non servono a nulla!
lollo68 1 anno fa su tio
Cominciate dalle case per anziani!
seo56 1 anno fa su tio
Bene.... era ora
Swissabroad 1 anno fa su tio
Pagliacci
marco17 1 anno fa su tio
Chissà che cosa dirà il "virologo" in capo della Lega Lorenzo Quadri, di questa volontaria "calata di brache" (per usare il raffinato linguaggio quadriano) di Gobbi di fronte alla richieste di Berna.
Luca 68 1 anno fa su tio
saranno misure finte, tanto per fare finta di fare qualcosa, ma che in realtà non serviranno ad abbassare i contagi, fino ad oggi non si può dire che quello che è stato fatto sia servito a molto, a parte confondere le persone e diminuire la fiducia nelle autorità
Tibe 1 anno fa su tio
Sarebbe meglio togliere anche le misure attuali !! Non servono a nulla!!
saetta 1 anno fa su tio
in effetti....a cominciare dalla mascherina
NOTIZIE PIÙ LETTE