tipress
BIBORGO
13.08.2020 - 09:060

La Val Pontirone "ostaggio" di Swisscom

Nessuna copertura di rete mobile: un'interpellanza chiede al Comune di intervenire

BIBORGO - In Val Pontirone non c'è campo. La rete mobile di Swisscom non prende, e i consiglieri comunali Tiziano Lüthy e Paolo Signorelli (Plr) chiedono al Municipio di Biasca di intervenire «per una questione di sicurezza». 

Il problema è la frana di Biborgo, che incombe minacciosa sulla Valle. Il Comune nel 2016 ha allestito un piano d'allerta alla popolazione: in caso di pericolo, gli abitanti riceverebbero un Sms di avviso. Ma il condizionale è d'obbligo, vista l'assenza di rete. 

Nonostante le promesse di Swisscom di potenziare la copertura - tramite un'antenna sul pizzo Matro - il segnale nelle località toccate dalla frana «è ancora insufficiente» sottolineano Lüthy e Signorelli. «Debole e spesso assente» nel nucleo di Fontana e nelle cascine. «Totalmente oscurato» dai ponti sul fiume Lesgiüna alla capanna di Cava.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-27 14:03:12 | 91.208.130.85