Ti-Press
Elia Frapolli invita gli operatori turistici a guardare oltre il momento grigio.
ULTIME NOTIZIE Ticino
SORENGO
12 min
Sorengo festeggia i suoi diciottenni
I neo maggiorenni sono stati ricevuti domenica dal Municipio e dal presidente del Consiglio comunale.
CANTONE
13 min
C’è una nuova associazione, il suo nome è Amélie
Fondata a maggio, si prefigge di coordinare progetti sociali a favore dell’integrazione di persone svantaggiate.
BELLINZONA
55 min
«Il direttore sospeso non collabora?»
Sorpassi di spesa: la Lega mette il fiato sul collo al Municipio
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora
Prima del Gran Consiglio, contro le politiche del DI di Gobbi
Presidio "antirazzista e per il rispetto dello stato di diritto", a partire dalle 12, davanti al Palazzo dei Congressi
CANTONE
1 ora
Magistratura: candidati fatevi avanti
Si riapre il concorso per i procuratori pubblici ticinesi, dopo la "bocciatura" di cinque di loro
CANTONE
2 ore
Piogge e fresco, l'estate è finita
Come preannunciato venerdì dai meteorologi di Locarno Monti il caldo è ormai alle spalle.
CANTONE
2 ore
Oltre 29 mila firme contro l'eutanasia di animali sani
Saranno consegnate domani, davanti all'entrata principale del Palazzo dei Congressi.
FOTO
CANTONE
3 ore
Giardinieri ticinesi sugli scudi agli Swiss Skills
Noè Centorame e Andrea Giussiani si sono classificati terzi nell'edizione 2020 svoltasi nel canton Berna.
CANTONE
4 ore
Vini ticinesi profeti all'estero, ma non in patria
La vinificazione nostrana ha ricevuto molti riconoscimenti al Mondial du Merlot, ma pochi al Grand Prix du vin Suisse.
CANTONE
4 ore
Nel weekend un ricovero e 10 nuovi casi
Le cifre delle ultime 72 ore pubblicate questa mattina dall'autorità cantonali. I casi totali salgono a 3'618.
CANTONE
5 ore
Ambiente: un mestiere da ragazze
Un progetto del Cantone mira a promuovere la parità di genere nelle scelte formative e professionali.
CANTONE
07.04.2020 - 21:250
Aggiornamento : 08.04.2020 - 09:16

La ricetta in quattro live talk: «Così il nuovo coronavirus farà rinascere il turismo»

L'iniziativa di Elia Frapolli, ex direttore di Ticino Turismo: «Quello che sta accadendo può essere un'opportunità»

Ospiti di prestigio in una serie di conferenze pubbliche via web. Il tutto in un periodo, quello pasquale, che solitamente rappresenta il trampolino di lancio della stagione. Ecco tutti i retroscena.

LUGANO - Almeno avesse piovuto… Forse ci sarebbero stati meno rimpianti. Invece no. La settimana che anticipa la Pasqua prevede un tempo meteorologico fantastico. Decine di albergatori ticinesi si stanno mordendo le mani. Il Covid-19, e le conseguenti imposizioni delle autorità, hanno tagliato loro le gambe. Almeno in quello che doveva essere il trampolino di lancio della stagione. Ma c’è chi vuole, comunque, vedere il bicchiere mezzo pieno. È Elia Frapolli, ex direttore di Ticino Turismo, che oggi si occupa proprio di consulenza turistica.

Frapolli, cosa si è inventato?
«Una serie di quattro live talk gratuiti e interattivi con ospiti d'eccellenza, per preparare con positività la ripartenza del turismo ticinese e guardare insieme #oltrelacrisi. Si parte già giovedì 9 aprile. Registrarsi è semplice e gratuito, attraverso il sito www.fu-turismo.ch dove è possibile consultare i dettagli di tutti gli appuntamenti».

Qual è il suo scopo?
«Prima di tutto voglio lanciare un messaggio di positività. Perché ora, dopo tante notizie brutte, è di quello che c’è bisogno. E poi voglio invitare tutti gli albergatori già adesso a pensare al “dopo”. Non bisogna addormentarsi e deprimersi. Se tu adesso non ragioni più sul “dopo”, quando poi arriva il momento di ripartire “sei in letargo”, “ti sei spento”».

Adesso, però, è ancora il momento di stare a casa.
«Sono d’accordo. Ci mancherebbe. L’emergenza sanitaria non è ancora terminata. Infatti io parlo di pianificazione futura. Questa crisi sta accelerando dei cambiamenti che già stavano avvenendo. Approfittiamone ora per cambiare anche noi».

A quali cambiamenti si riferisce?
«Il turismo che arriverà “dopo” sarà diverso. Molto più consapevole. La gente, per qualche anno, ci penserà dieci volte, prima di fare viaggi lunghi e lontani».

Un vantaggio enorme per il Ticino?
«Un’opportunità. Il Ticino, se uno se la gioca bene, può essere la meta ideale per un turismo esperienziale, basato sull’autenticità. Già da qualche anno la gente cerca le esperienze. Era e resta un trend. C’è chi, come vacanza, decide di passare una settimana all’interno di un convento, tanto per fare un esempio. Chi, magari, vuole puntare sulle esperienze enogastronomiche. O su quelle in mezzo alla natura. Per gli operatori turistici è il momento giusto per reinventarsi».

Il programma dei live talk


Giovedì 9 aprile, ore 15.00
“Destinazione domani, in viaggio dal dove al perché. Il caso di Recharge in Nature”
Emma Taveri: CEO Destination Makers

Venerdi 10 aprile, ore 15.00
“La micro-ricettività del futuro, in simbiosi con la Natura”
Paolo Scoglio: architetto e CEO & Founder di THE NE[S]T

Mercoledì 15 aprile, ore 15.00
“Rilanciare una destinazione tramite la creazione e promozione di esperienze outdoor”
Tommaso Peduzzi: Country Manager Italia per Regiondo
Antonio Trani: Founder & CEO River Tribe

Venerdì 17 aprile, ore 15.00
“Passato-futuro: l'offerta enogastronomica come elemento identitario, tra tradizione e innovazione”
Pietro Leemann: Chef @ Joia Milano e Vegetarian Consulting
Nick Difino: Food-expert che unisce cibo, arti figurative e musica
Peppe Sirchia: Head of Design di PNSIX e Studio Dashi

Per registrarsi gratuitamente cliccate su: www.fu-turismo.ch.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 14:57:08 | 91.208.130.89