Immobili
Veicoli

CANTONEChiusi altri cinque valichi fra Italia e Svizzera

17.03.20 - 08:14
Si aggiungono alle nove dogane secondarie già chiuse l'11 marzo.
TI Press
Fonte ats
Chiusi altri cinque valichi fra Italia e Svizzera
Si aggiungono alle nove dogane secondarie già chiuse l'11 marzo.
Si tratta di Fornasette, Camedo, Pizzamiglio, Brusino e Arogno

BELLINZONA - Questa mezzanotte altri cinque valichi minori tra Ticino e Italia sono stati chiusi: Arogno, Brusino, Pizzamiglio, Camedo e Fornasette. Si tratta di una misura che va ad aggiungersi a quella applicata lo scorso 11 marzo a nove valichi.

Il nuovo provvedimento è stato deciso ieri dallo Stato maggiore cantonale di condotta (SMCC), unitamente all'Amministrazione federale delle dogane (AFD), al fine di arginare la diffusione del coronavirus in Svizzera e proteggere la popolazione e l'assistenza sanitaria, indica una nota dello SMCC diramata ieri sera.

La misura fa seguito alla decisione del Consiglio federale di proclamare lo stato di "situazione straordinaria" a partire proprio dalla scorsa mezzanotte.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO