Immobili
Veicoli
Tipress
+6
LUGANO
01.01.2019 - 15:440

Lugano brinda al nuovo anno con i suoi cittadini

La tradizionale cerimonia di Capodanno si è svolta come ogni primo gennaio partendo da Piazza Riforma

LUGANO - Come da tradizione Lugano ha brindato al nuovo anno in compagnia dei propri cittadini. Le celebrazioni per il Capodanno hanno avuto inizio alle 11.00 con il corteo delle autorità e delle associazioni cittadine che da Piazza della Riforma, passando per Piazza Manzoni e Riva Albertolli, è giunto al Palazzo dei Congressi dove ha avuto luogo la parte ufficiale.

La cerimonia si è svolta nella sala anfiteatrale del Palazzo dei Congressi, alla presenza del Corpo Civici Pompieri e del Corpo Volontari Luganesi. Oltre al discorso di Marco Borradori, si sono susseguiti intermezzi musicali della Civica Filarmonica.

Il sindaco si è concentrato sulla doppia valenza che ha questo momento per lui: «La prima è politica, e consiste nel fare un bilancio dell’anno passato e disegnare una prospettiva futura». Il secondo valore è altrettanto importante per Borradori: «È quello umano. Il valore che vuole riconoscere il legame che c’è tra tutti noi, ossia l’aspirazione a una vita positiva, sia individuale sia collettiva. Quando le cittadine e i cittadini vanno a votare esprimono anche il desiderio di vedere compiuta questa aspirazione. Essi scelgono i propri rappresentanti certi che questi opereranno per un Bene superiore e che, nonostante le differenze dei programmi politici, sapranno realizzare progetti e assicurare condizioni di base tali da favorire il massimo benessere possibile per tutti», spiega il sindaco.

Finito il discorso Borradori ha lasciato la parola ad Alessio Petralli, linguista e direttore della Fondazione Möbius Lugano per lo sviluppo della cultura digitale che ha proposto altre riflessioni e un augurio per il nuovo anno. 

Sul palco si sono esibiti anche il Workshop Trio della Scuola di musica moderna di Lugano, otto violoncellisti del Conservatorio della Svizzera italiana diretti da Taisuke Yamashita, violoncellista dell’Orchestra della Svizzera italiana, nonché un gruppo di
ragazzi della Diamonds Dance Company che si sono scatenati in un mix di musiche a ritmo di hip hop. 

Durante la cerimonia era presente un’interprete in lingua dei segni.

Attorno alle 12:30 la popolazione si è spostata verso l’aperitivo offerto dal Municipio per lo scambio degli auguri di inizio anno nella sala B del Palazzo dei Congressi.

Tipress
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 20:29:06 | 91.208.130.89