LUGANO
19.05.2017 - 17:550

Confermata l’accusa, Bosia Mirra attende il verdetto della Corte d’appello

L’avvocato difensore di Lisa Bosia Mirra ha nuovamente ricordato che fino a una decisione definitiva, continua a sussistere la presunzione d’innocenza

LUGANO - La difesa di Lisa Bosia Mirra, attraverso un comunicato, ha tenuto a precisare che «avendo il Ministero pubblico confermato il decreto di accusa datato 12.04.2017 emesso nei confronti della signora Lisa Bosia, sulla vicenda si pronuncerà la Pretura penale ed eventualmente la Corte di appello e di revisione penale, nonché il Tribunale federale».

Inoltre l’avvocato aggiunge che «fino alla crescita in giudicato di una decisione di merito, continua a sussistere la presunzione d’innocenza a favore della signora Lisa Bosia».

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:48:05 | 91.208.130.85