CANTONE
20.09.2016 - 12:050

3.875.000 franchi per la «Stella Maris» di Bedano

E' questa la decisione del Consiglio di Stato e trasmessa al Gran Consiglio martedì mattina

BELLINZONA - Nella propria seduta odierna, il Consiglio di Stato ha approvato e trasmesso al Gran Consiglio il messaggio che propone per la concessione di un contributo unico a fondo perso di

3.875.000 franchi per le opere di ampliamento della Casa «Stella Maris» di Bedano. E' questa la decisione del Consiglio di Stato e trasmessa al Gran Consiglio martedì mattina.

Come si legge nella nota governativa, secondo la proposta del Governo, il Consorzio dei comuni di Alto Malcantone, Bedano, Cadempino, Gravesano, Lamone, Manno, Torricella-Taverne potrà beneficiare di una partecipazione cantonale pari al 38% circa del costo complessivo delle opere di ampliamento della casa per anziani «Stella Maris» di Bedano.

Il progetto sottoposto alle autorità cantonali prevede l’ampliamento dell’intero stabile, con l’aggiunta di un’ala e con una serie di nuovi contenuti sociosanitari:

29 nuove camere singole con servizio (WC, doccia) e una doppia, ripartite su tre piani, così da portare la capacità della casa per anziani a 99 posti letto;

un’unità protetta di 12 posti per gli ospiti con deficienze cognitive, aperta verso un proprio giardino esterno.

L’ampliamento dell’istituto avverrà in sintonia con quanto prevede la Pianificazione 2010/2020 della capacità d’accoglienza degli istituti per anziani nel Cantone Ticino, approvata dal Parlamento in data 23 settembre 2013.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-12 20:31:37 | 91.208.130.86