ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
1 ora
È Gina la prima centenaria del 2020 della capitale
Luigina Gacobbi-Brocco è stata festeggiata ieri da autorità e famigliari
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
1 ora
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
BELLINZONA
1 ora
7352 firme. Va in porto l’iniziativa contro il dumping salariale
Soddisfatto l’MpS che ha depositato oggi le firme presso la Cancelleria cantonale
CANTONE
1 ora
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
CAPRIASCA 
1 ora
Colata di fango nel riale, bloccato il cantiere
Il materiale dello scavo per le condotte del teleriscaldamento finisce nel torrente Predabuglio. L'Ufficio tecnico ordina il blocco dei lavori e il ripristino della situazione.
FOTO E VIDEO
SEMENTINA
2 ore
La baracca va a fuoco, non resta nulla
Pompieri in azione oggi in via Locarno. Bloccata la circolazione
CABBIO
2 ore
Breggia, ecco i candidati PLR
La sezione locale del partito si è riunita mercoledì, in vista delle elezioni di aprile. Decisa la squadra
CANTONE
3 ore
«Il volantino informativo è distorto»
L'opuscolo del Governo sull'iniziativa della «legittima difesa» non piace al Guastafeste
CANTONE
3 ore
Frontalierexit: «La SUPSI non era in grado di farlo?»
Tiziano Galeazzi (primo firmatario) interroga il Consiglio di Stato sul mandato conferito all'Università di Lucerna
VERNATE
3 ore
L'aumento dei premi te lo paghiamo noi
Singolare iniziativa del Municipio di Vernate, che intende arginare il rincaro dei premi di cassa malati attingendo alle casse comunali
LUGANO
3 ore
Bullismo e Cyberbullismo: un'emergenza educativa?
Cosa devono sapere genitori, educatori e adulti a riguardo? Se ne parlerà alla conferenza "Sbulloniamoci"
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
La panne di Swisscom è stata risolta
Le linee fisse e mobili dell'operatore sono rimaste paralizzate per un paio d'ore. Numeri d'emergenza inclusi
CANTONE
5 ore
Problemi alla rete Swisscom, numeri d'emergenza fuori servizio
Il guasto sta paralizzando le reti di telefonia mobile e fissa di Swisscom in buona parte del Paese. L'operatore sta cercando di risolvere il problema
CANTONE
5 ore
Accordo frontalieri: «Il Governo colpito dalla sindrome di Calimero»
Il senatore Marco Chiesa contesta la scelta di affidare la perizia sulla disdetta all'Uni di Lucerna «Abbiamo professionisti come Vorpe e Bernasconi. Gli altri lo fanno meglio?»
MASSAGNO
6 ore
Anche Alessandra Zumthor in corsa per il Municipio
Approvate le liste “Partito Popolare Democratico + Generazione Giovani e Verdi Liberali”
CANTONE
6 ore
Un'iniziativa per togliere la polvere dai dossier
Bignasca, Rückert, Galeazzi e Pamini chiedono d'inasprire i termini e le modalità con cui vengono trattati gli oggetti in Gran Consiglio
MENDRISIO
6 ore
Confermata la lista PPD-GG-Verdi Liberali per il Municipio
Nessuna sorpresa, ieri sera, all'assemblea straordinaria di Rancate. Noti pure i candidati al Consiglio comunale
LUGANO
7 ore
Licenziato in tronco: «È venuto a mancare il rapporto di fiducia»
Parla il direttore della clinica in cui si sarebbero svolte attività di tentato spaccio di stupefacenti: «A noi risulta che avesse provato a coinvolgere “solo” i colleghi»
CANTONE
7 ore
Cercasi un piano per la "Frontalierexit"
Il Cantone ha commissionato un'indagine all'università di Lucerna, sulle conseguenze di un'uscita unilaterale dall'accordo del 1974. Franscella: «Dobbiamo usare il pugno duro»
LUMINO
8 ore
Prodotti ticinesi alla mensa di Lumino
Il Comune vuole promuovere pasti più "nostrani" per gli allievi delle elementari
CANTONE
9 ore
Mini-amnistia: quasi un miliardo riemerso in Ticino
Boom di autodenunce. Il gettito per il Cantone è stato di 46 milioni di franchi. Ma l'effetto «si andrà riducendo nei prossimi anni» avverte il DFE
CANTONE
02.06.2016 - 06:060
Aggiornamento : 11:35

Addio al pieno gratis: e in Ticino Tesla rischia il flop

Con il suo prezzo abbordabile, la nuova Model 3 poteva essere l'occasione per lanciare l'auto elettrica sul territorio: ma il rifornimento non sarà più offerto dalla compagnia

RIVERA - Poteva esser l'occasione per lanciare finalmente l'auto elettrica: che in Ticino è ancora e soprattutto vettura di passaggio, almeno a giudicare dalle targhe alle stazioni di ricarica. Prezzo abbordabile, rifornimento gratuito a vita: che finora Tesla aveva promesso ai suoi clienti. La nuova Model 3, già un vero affare, prometteva di diventare un successo, anche a queste latitudini: dove le sei colonnine installate sul Monte Ceneri lo scorso anno avrebbero garantito un "pieno" veloce e a costo zero. Ma i ripensamenti dell'azienda, che ieri ha annunciato agli investitori come il modello potrebbe fare eccezione, rischiano di trasformarla invece in un grande flop.

Nessuna preoccupazione, per adesso: non solo perché si tratta ancora solo di un pensiero, un'intenzione. I tempi sono troppo acerbi perfino per capire quante delle prenotazioni già effettuate con largo anticipo, dinnanzi ai 35mila dollari appena con cui l'auto sarà lanciata negli Usa a fine 2017, potrebbero venir ritrattate, a costo di perdere quei mille dollari di acconto. Al momento i conteggi esistono solo su scala internazionale, giacché ogni riservazione avviene non in luoghi fisici, ma sul web. 

In Ticino Tesla si espone dunque a un passo falso: eppure inevitabile. I costi di ricarica che l'azienda si è finora accollata, ha spiegato il ceo Elon Musk, sono tali da poter essere ammortizzati solo da un veicolo dall'elevato prezzo di listino. Tesla Roadster, Model S, Model X: loro dunque sì che potrebbero cominciare a frequentare spesso il Monte Ceneri. Quanto a Model 3, invece, resta l'enigma. E, ben simulata, un po' di preoccupazione.

Commenti
 
Stefano Dias 3 anni fa su fb
Articolo del piffero. Come solito si cerca il titolo a effetto e sembra quasi una "campagna" anti-inflammatory!!!!
Ivan Guidi 3 anni fa su fb
ABB fornisce gli stessi distributori.. anche a Gratis... che baggianate...
Stefano Casalinuovo 3 anni fa su fb
Chi vi paga, la lobby del petrolio? Articolo ridicolo. Il Ticino è pieno di tesla
Gabriele Giambonini 3 anni fa su fb
A Zurigo e dintorni oramai sono la norma. E ci credo ! Dopo averne guidata una, me ne sono innamorato :) ...
Giorgio Caverzasio 3 anni fa su fb
Soliti titoli fuorvianti
Taroni Morena 3 anni fa su fb
Christian Schlaepfer?
Reto Kohler 3 anni fa su fb
articolo di ?
Pachi Torcia 3 anni fa su fb
Appunto
Carlo Loduca 3 anni fa su fb
Non ho capito questo articolo sinceramente, si parla di ripensamento? E di quale ripensamento? Si da libera interpretazione a cose non dette creando disinformazione. Il "pieno" che costa mediamente una decina di franchi al massimo dovrebbe generare un flop? E di che tipo di flop parliamo? Tra l'altro il supercharger che è stato pensato per i lunghi spostamenti. M'intristisce leggere le notizie date in questo modo sinceramente
Moni Mazzolini 3 anni fa su fb
E cque chi compra una Tesla cosa che io faro' non la compra per il pieno a gratis ma perche' usando l intelletto di cui e' dotato ha un sistema cognitivo diverso dai comuni e comprende che la situazione di inquinamento e' molto grave , lo fa per il bene del pianeta e dell umanita'.
Moni Mazzolini 3 anni fa su fb
Non importa ... la tesla non inquina come si paga il petrolio si puo pagare l energia .... i fossili vanno abbandonati il piu presto possibile e poi me la ricarico anche a casa
Pachi Torcia 3 anni fa su fb
Tutti se la caricano privatamente
Lucauno 3 anni fa su tio
Beh, poco tempo fa, ho venduto una ingombrante Chevrolet per prendermi una praticissima Citroën C1. La vetturetta assunta, ha si poco spazio, ma a me basta e avanza. Consuma poco, ha vivacità in abbondanza, occupa poco spazio ed ha anche un aspetto piacevole. E' una vetturetta dozzinale poiché molto simile ad essa abbiamo la Peugeot 107 e la Toyota Aygo che differenziano in qualche particolare nella carrozzeria e forse qualcosa all'interno, il motore è sempre della Toyota, ma tutto sommato a me va bene. Perlomeno, posso disporre di una autonomia di ca. 600 Km ,a 5 litri di benza per 100 Km, e con un'auto elettrica ,una cotale autonomia posso soltanto sognarmela.
Claudio Amadori 3 anni fa su fb
Qualcuno pensava veramente che la ricarica veloce sarebbe stata gratis per tutti i clienti per sempre?
francox 3 anni fa su tio
Se l'hai acquistata c'è un contratto dove ci sarà scritto se le ricariche sono comprese oppure no. Gli avvocati faranno il resto.
Luca Preto 3 anni fa su fb
Emanuele Patelli taaaac
Fabio Ambrosini 3 anni fa su fb
Ma bravi....
zendesk 3 anni fa su tio
Certo che.. pagare 1000$ per prenotare un auto che hai visto solo in foto.. che non puoi configurare.. che non sai quanto ti verrà a costare.. e che non sai neppure quando verrà fornita.. a me non sembra una gran cosa! E se poi decidi di "ritrattare" la prenotazione (annullare sarebbe la parola corretta direi..) perdi i 1000$ che hai versato.. Ed ora.. dopo averti promesso il rifornimento gratuito a vita.. si rimangiano la parola.. (anche se non è ancora sicuro..)
sharmaine 3 anni fa su tio
@zendesk c'é chi ha aspettato di vederla dal vivo per prenotarla ... e la presentazione parla da sé, l'auto é un ottimo affare
fuoridalgregge 3 anni fa su tio
Sinceramente non era certo il fatto del rifornimento gratis che mi avrebbe convinto a comprarla. Io la comprerò ugualmente!
GI 3 anni fa su tio
Ma la venderanno solo da noi ??
Lore62 3 anni fa su tio
@GI Stati Uniti consegna fine 2017, Europa e Asia inizio 2018, al momento della presentazione sono arrivate prenotazioni per 115 mila in 24 ore !
matteo2006 3 anni fa su tio
@GI Dai noi arriverà non penso prima di inizio 2019.
Kahr 3 anni fa su tio
Una macchina così per 40'000 la prenderei al volo!
Thor61 3 anni fa su tio
@Kahr Personalmente prenderi i 40.000 ;o))
matteo2006 3 anni fa su tio
@Kahr Prezzo molto ottimistico, con ogni probabilità sarà più vicino a 50k e mettici poi che siamo in Svizzera.
Thor61 3 anni fa su tio
@Thor61 Sorry, PRENDEREI ;o))
daniele77 3 anni fa su tio
qualcuno mi spieghi il titolo "In ticino Tesla rischia il flop" ma che vuol dire? non è difficile creare un titolo che rispecchi l'articolo...
sharmaine 3 anni fa su tio
Si spende comunque meno che con diesel o benzina e la tecnologia Tesla non la batte nessuno ... ottimo rapporto prezzo-prestazioni e ci sta benissimo che non regalino proprio tutto
Jimmy69 3 anni fa su tio
@sharmaine ...e poi frena che è un piacere ! ??
Lore62 3 anni fa su tio
@Jimmy69 tranquillo che tra non molto la guida "umana" la toglieranno comunque, perchè sono più sicure di certi bradipi alla guida...
zendesk 3 anni fa su tio
@Lore62 Si, ma la colpa in caso di incidente sarà sempre "l'umano" a prendersela.. anche se non guida lui.. e i danni non li pagherà di sicuro il Signor Musk..
Lore62 3 anni fa su tio
@zendesk Dipende da come evolverà la tecnologia , al momento che sarà autorizzata la guida completamente autonoma, si dovrà trovare un accordo tra le assicurazioni e le case costruttrici. Siamo solo agli inizi di un grande cambiamento verso intelligenze artificiali a scapito degli umani sempre più rimbecilliti... ;-)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 16:34:04 | 91.208.130.89