TURGOVIA
04.02.2018 - 22:030
Aggiornamento 05.02.2018 - 08:30

«Ho paura di vedere il corpo di mia figlia»

La polizia ha arrestato un sospetto che potrebbe essere collegato all'omicidio di Isabella T. La madre della ragazza non crede che le sbarre siano la giusta punizione

FRAUENFELD - E' un 36enne sudamericano l'uomo fermato giovedì sera in relazione all'omicidio di Isabella T., la 21enne il cui corpo è stato trovato avvolto in un tappeto in un bosco a Zezikon TG. Al momento non è chiaro se per il 36enne sarà chiesta la detenzione preventiva. Potrebbe infatti essere fatta valere la presunzione di innocenza.

Il sudamericano è stato arrestato a poca distanza dalla scena del crimine. Lì vive in un appartamento. Stando alla testimonianza di un vicino, era già finito in manette a novembre, apparentemente per un reato di droga. Viene descritto come una persona aggressiva e rumorosa.

«Non so se posso farlo» - Apparentemente il 36enne non sarebbe l'uomo con cui Isabella T. è stata vista per l'ultima volta in un club di Zurigo. Violeta T., la madre di Isabella, non è confortata dall'arresto. «Mia figlia è morta», si sfoga, interpellata dai colleghi di 20 Minuten. «Non importa chi sia l'autore del reato. Questi vive, può ancora mangiare, può ancora bere».

Dopo l'autopsia e tutte le indagini necessarie sarà dato il permesso alla famiglia di vedere il corpo della ragazza. Il padre vuole farlo, mentre Violeta non nasconde di essere angosciata: «Ho paura. Non so se ce la farò».

3 mesi fa Primo arresto nel caso di Isabella T.
3 mesi fa Morte di Isabella, la madre: «Il mio mondo è crollato»
3 mesi fa Confermata l'identità del cadavere: «È Isabella T.»
3 mesi fa È di Isabella T. il corpo trovato nel bosco?
Potrebbe interessarti anche
Tags
t
corpo
isabella
isabella t
paura
figlia
36enne
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-05-21 10:56:36 | 91.208.130.86