NewsPictures
+34
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
2 ore
Allergene non dichiarato, Migros ritira un lotto di funghi secchi
Il prodotto era in vendita nella Svizzera tedesca, nei supermercati Alnatura bio
VAUD
2 ore
Il CHUV corre ai ripari: «L'ospedale è pieno»
Travolto dai casi di Covid, il Centro ospedaliero vodese potenzierà la prossima settimana le terapie intensive
SVIZZERA
2 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
3 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
3 ore
Doppio test per l'ingresso in Svizzera: ecco cosa cambia
Da oggi è revocato l'obbligo di quarantena per chi arriva dai paesi a rischio. Ma scatta la strategia dei test
SVIZZERA
12 ore
Messi in quarantena per sbaglio
Viaggiatori che non provenivano da paesi a rischio hanno ricevuto un messaggio d'isolarsi ed evitare contatti
Vallese
13 ore
Incendio sul tetto dell'ospedale
Non ci sono feriti, ma 59 pazienti sono stati evacuati dal piano superiore
SVIZZERA
17 ore
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
SVIZZERA
17 ore
Cassis riceve a Berna il ministro degli esteri del Marocco
La visita di Nasser Bourita segna il centenario della presenza diplomatica elvetica nel paese africano
SVITTO
18.03.2015 - 10:390
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Un morto nello scontro ferroviario di Arth-Goldau

L'incidente è avvenuto verso le 4.30 sulla linea del San Gottardo tra Immensee e Arth-Goldau

ARTH-GOLDAU - Un operaio tedesco di 54 anni è morto nel tamponamento tra due treni-cantiere avvenuto stamane verso le 04.30 sulla linea "lucernese" del San Gottardo tra Immensee e Arth-Goldau, nel canton Svitto. Un 51enne portoghese ha riportato ferite di media gravità. Altri cinque colleghi che si trovavano sullo stesso vagone se la sono cavata con uno spavento, ha indicato la polizia cantonale svittese sul luogo dell'incidente. Le FFS prevedono che la linea d'accesso del San Gottardo tra Lucerna e Arth-Goldau rimarrà chiusa fino a venerdì.

L'operaio morto si trovava sulla piattaforma esterna del vagone per il personale, gli altri sei erano all'interno. Dopo lo scontro sono fuoriusciti circa 100 litri di olio idraulico e 1000 litri di diesel. Per impedire che il liquido inquini le acque del sottostante lago di Zugo i pompieri hanno disposto speciali sbarramenti.

L'incidente tra i due treni rinnovatori di altrettante imprese private che lavorano sulla linea per le Ferrovie federali - la C. Vanoli e la Scheuchzer - è avvenuto per cause ancora ignote su un viadotto vicino allo scambio di Brunnmatt, ai piedi del Rigi, sul versante occidentale del lago di Zugo.

Secondo un portavoce delle FFS entrambi i convogli stavano tornando al deposito di Arth-Goldau dopo essere stati impiegati per lavori nella notte nella zona di Immensee. Per ragioni non ancora accertate il primo, con due persone a bordo e in parte carico di ghiaia, era fermo sui binari quando è sopraggiunto l'altro - con a bordo i sette operai e il macchinista - che lo ha tamponato, con una certa violenza a giudicare dalle deformazioni riscontrate. Ne è seguito un deragliamento dei convogli. Ancora da appurare la velocità del secondo treno al momento dell'impatto.

Il secondo convoglio, che trasportava anche macchine da lavoro e traversine, era spinto da una locomotiva e alla sua testa si trovava il vagone del personale. L'operaio tedesco che stava sulla piattaforma esterna della carrozza - per aiutare il macchinista a manovrare secondo il portavoce delle FFS - ha riportato ferite tali che è spirato sul posto. Il 51enne collega portoghese è stato ricoverato in ospedale mentre gli altri cinque operai sono stati assistiti psicologicamente da un "care team".

Il deragliamento ha danneggiato gravemente entrambi i binari e le linee di contatto. L'interruzione del traffico riguarda i tratti Rotkreuz–Arth-Goldau e Küssnacht am Rigi–Arth-Goldau. I treni a lunga percorrenza tra il Ticino e le maggiori città svizzere sono fatti passare per la linea della riva orientale del lago, via Zugo da e per Lucerna e via Zugo-Zurigo da e per Basilea, Berna e la Svizzera romanda. Anche i passeggeri della linea Lucerna-San Gallo sono deviati su Zurigo.

Sulla tratta Arth-Goldau–Immensee–Küssnacht am Rigi sono stati organizzati autobus sostitutivi. Il traffico merci sull'asse del San Gottardo è limitato, alcuni convogli sono deviati sul tratto Walchwil–Zugo (sponda orientale del lago).

I lavori di sgombero cominciati nel pomeriggio sono resi difficili dal fatto che il luogo dell'incidente, immediatamente a monte dell'autostrada A4, si trova su un viadotto lungo un pendio scosceso difficile da raggiungere. Il vagone del personale è rimasto gravemente deformato e un vagone di ghiaia è stato catapultato fuori dai binari ed è finito di traverso sulla ferrovia. Una volta sgomberati i rottami, occorrerà sostituire le rotaie fortemente deformate e bisognerà riparare la linea di contatto.

L'inchiesta è condotta dalla Procura e dalla polizia cantonale svittesi in collaborazione con il Servizio d'inchiesta svizzero sugli infortuni (SISI), che dipende dal Dipartimento federale dei trasporti.

 

NewsPictures
Guarda tutte le 38 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 11:47:59 | 91.208.130.85