Cerca e trova immobili

SCIAFFUSAPoliziotto si tuffa nel Reno per ripescare un telefono cellulare

02.01.23 - 20:06
L'agente si era recato con un collega lungo le rive del fiume dopo una segnalazione
Foto Deposit
Poliziotto si tuffa nel Reno per ripescare un telefono cellulare
L'agente si era recato con un collega lungo le rive del fiume dopo una segnalazione

SCIAFFUSA - Si tuffa nelle acque fredde del Reno per ripescare un telefono cellulare: è accaduto a Sciaffusa e il protagonista è un poliziotto. L'agente, con un collega, si era recato sulle rive del fiume vicino a Fischerhäuserstrasse dopo una segnalazione di una donna che riferiva che il cellulare del padre era caduto in acqua.

Gli agenti di polizia hanno prima cercato di recuperare il cellulare utilizzando un cesto e una corda. Ma quando l'operazione si è rivelata infruttuosa, uno dei due poliziotti - sotto una pioggia copiosa - si è tuffato nel Reno (la temperatura in quel momento era di 7 gradi), per riportare il cellulare sulla terraferma da una profondità di 2 metri e mezzo circa e consegnarlo all'uomo.

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

vulpus 1 anno fa su tio
Complimenti a questo agente, che ha operato anche oltre i suoi obblighi. Chi ha riportato la notizia, ha omesso sicuramente l'importanza per questa persona anziana del suo cellulare. Se l'agente ha operato così non è stato sicuramente per faa el da più, ma perchè in quel frangente avrà valutato la situazione.

Gianca_Zurzi 1 anno fa su tio
il cittadino poteva rimanere offeso, meglio chiamare il polizotto Huber

volabas56 1 anno fa su tio
Non ci credo....

1963hcap 1 anno fa su tio
Non sono una che scrive di tutto un po' su ogni tema commentabile anzi e comunque ho iniziato da poco a "darmi da fare", a Roger1980 vorrei solo far notare, cosa che ho omesso di scrivere nel commento, che per un Natel darsi tanto da fare è stato un tantino estremo, come ben detto da Mirschwizer... abbiamo tutti un po' perso il senso delle proporzioni, io mai avrei pensato di chiamare la Polizia per una cosa simile e credo pure che in Ticino avrebbero risposto "veniamo solo se col Natel è caduto in acqua pure il possessore dello stesso..." cosa molto logica del resto... !!!

ReoZH 1 anno fa su tio
Complimenti al poliziotto! Bravo!

centauro 1 anno fa su tio
Se fossero intervenuti i pompieri avrebbero utilizzato strumenti adeguati per il recupero evitando il bagno fuori stagione, diciamo che il poliziotto ha voluto fare l'eroe a modo suo.

Mirschwizer 1 anno fa su tio
Cosa puó fare un natel ... roba da matt

Roger1980 1 anno fa su tio
Se l'avesse lasciato in acqua: "insomma sapete solo fare multe, non aiutate mai il cittadino". È andato a prenderlo in condizioni tutt'altro che facili (almeno per me, magari per voi supercommentatori di Tio.ch, sarebbe stata una passeggiata) ed ecco che "esagerato, per cosa poi, ecc...)... Quanta frustrazione

1963hcap 1 anno fa su tio
Avrei capito se si fosse trattato di un animale che ci si desse tanto da fare ma per un Natel non so davvero, la gente ne smarrisce di continuo o si perdono i dati causa danneggiamento di qualche componente, scendere in acqua anzi sott'acqua addirittura in pieno inverno è assurdo, sorry opinione personale...

centauro 1 anno fa su tio
Poi ha funzionato il telefono?

comp61 1 anno fa su tio
poi si é asciugato ed é andato a sparaflesciare le macchine a 53 km/h??

bic66 1 anno fa su tio
Notiziona da Pulitzer

Rusky 1 anno fa su tio
azz servizio quasi come la Polcom e Polcant ticinese ahaa
NOTIZIE PIÙ LETTE