SVIZZERAZermatt, svelato il mistero del Segretario comunale

28.11.22 - 21:27
L'uomo, infatti, è in detenzione preventiva a Zurigo
Imago
Zermatt, svelato il mistero del Segretario comunale
L'uomo, infatti, è in detenzione preventiva a Zurigo

ZERMATT - Scomparso? Niente affatto. Il segretario comunale di Zermatt è in detenzione preventiva a Zurigo.

Lo ha confermato il Ministero pubblico zurighese: «Il procedimento nei suoi confronti è legato a una relazione», ha detto il portavoce Erich Wenzinger a 20 Minuten. Secondo il suo avvocato, Max Imfeld, è accusato di aver minacciato qualcuno. Tuttavia, si tratta di una «controversia puramente familiare» senza «vie di fatto» o «lesioni».

«Si presume che abbia minacciato qualcuno, ma questa persona lo aveva minacciato precedentemente», ha poi aggiunto Imfeld all'agenzia Keystone-ATS, ribadendo che «è una questione privata e non pubblica».

«Valanga mediatica» e «fake news»
Secondo l'avvocato, tutto ciò non ha nulla a che fare con il suo lavoro a Zermatt, e la Presidente del Consiglio comunale sarebbe stata informata riguardo alla detenzione preventiva due settimane fa. Il legale ha quindi criticato la «disinformazione sulla sua scomparsa», scagliandosi contro la Presidente: «Le sue azioni sono problematiche. Ha scatenato una valanga mediatica. Senza le fake news sulla scomparsa, il fatto che sia in custodia non sarebbe diventato pubblico».

L'avvocato ha poi confermato che il Segretario comunale si è ritirato dalle sue funzioni per motivi personali, e che il Comune era stato informato: lo scalpore, insomma, non era necessario.

Il comune di Zermatt, interpellato da 20 Minutes, non ha rilasciato dichiarazioni. 

COMMENTI
 
Rosa 2 mesi fa su tio
In questo caso è proprio vero...se la gente si facesse i cavoli suoi invece che sparare stupidate su tutto e su tutti..
NOTIZIE PIÙ LETTE