Immobili
Veicoli

SVIZZERANuove regole per chi vuol far volare i droni

25.11.22 - 08:25
Dal 1° gennaio 2023, i telepiloti saranno soggetti a nuove norme. La Svizzera adotta il quadro giuridico europeo.
Deposit
Nuove regole per chi vuol far volare i droni
Dal 1° gennaio 2023, i telepiloti saranno soggetti a nuove norme. La Svizzera adotta il quadro giuridico europeo.

BERNA - La Svizzera si adegua alla regolamentazione europea in fatto di droni, e a partire dal primo gennaio 2023 seguirà le stesse normative e lo stesso quadro giuridico che sono già in vigore negli altri paesi europei, dove esistono regole ben precise per quanto riguarda la produzione, la certificazione e l'esercizio dei droni.

Cosa cambia per noi?   D'ora in poi le operazioni con i droni saranno distinte in tre categorie in base al livello di rischio: «aperta», «specifica» o «certificata». Qualsiasi telepilota che desidera impiegare un drone della categoria «aperta» dovrà disporre di un certificato conseguito dopo una formazione e un esame. 

La protezione sarà migliorata - Tra le novità c'è quella delle nuove altezze massime di volo, limiti di peso e restrizioni geografiche. In risposta alle preoccupazioni della popolazione, sono state introdotte prescrizioni in materia di protezione ambientale, di protezione della sfera privata e di sicurezza. La Svizzera applicherà inoltre il regolamento UE sullo U-space. Sarà quindi possibile implementare una serie di funzioni e di processi digitali automatizzati in uno spazio aereo definito. U-space mira a integrare il crescente traffico di droni civili, garantendo al contempo una convivenza armoniosa con l’aviazione tradizionale. In questo modo i piloti avranno una migliore visione d'insieme della situazione del traffico.

COMMENTI
 
Nico66 1 sett fa su tio
Sotto i 250 g, categoria A1 aperta, nessuna formazione necessaria. Leggete i regolamenti.
Mirschwizer 1 sett fa su tio
👍👍
NOTIZIE PIÙ LETTE