screenshot UFSP
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / FRANCIA
47 min
Omicidio di una prostituta a Sullens, condanna aumentata a 30 anni
Il killer è un ex lavoratore frontaliere francese
SVIZZERA
2 ore
Certificati internazionali per i vaccinati, il plauso di HotellerieSuisse
L'associazione chiede che si prosegua con la politica dei test gratuiti
SVIZZERA
3 ore
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati falsi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
4 ore
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
ZUGO
6 ore
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
BERNA
6 ore
Cade da una parete rocciosa del Loucherhorn e muore
La polizia ritiene che si tratti di un uomo dato per disperso qualche giorno prima. L'identificazione è in corso.
TURGOVIA
6 ore
Erwin Kessler è morto
L'animalista turgoviese è deceduto giovedì sera nella sua casa di Tuttwil.
SVIZZERA
7 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
7 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
8 ore
Covid Pass per accedere a Palazzo federale
Si tratta di una «misura proporzionata», secondo il Consiglio federale
SVIZZERA
8 ore
Insegnante di musica e al contempo terapista sessuale, si può fare
Il tribunale amministrativo ha giudicato abusivo il licenziamento di un'insegnante della scuola dell'obbligo zurighese.
SVIZZERA
9 ore
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
9 ore
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
SVIZZERA
10 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 1'502 contagi e quindici decessi in ventiquattro ore
Per 59 persone si è reso necessario un ricovero. Nelle cure intense il 23,9% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
10 ore
Lotteria pro vaccino, 33enne premiata con diecimila franchi
Olivia, una 33enne zurighese, si è portata a casa una vincita di 10mila franchi.
SVIZZERA / CANTONE
11 ore
Donne incinte assalite dai dubbi: «Vaccino sì o no?»
Berna consiglia il vaccino a tutte le donne in dolce attesa a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza.
SVIZZERA
11 ore
Attacchi da snowboard a rischio di caduta
L'Ufficio prevenzione infortuni richiama un prodotto della K2
SVIZZERA
11 ore
Ecco le novità sull'IVA
Il Consiglio federale ha approvato oggi il messaggio per la modifica della relativa legge
SVIZZERA
12 ore
Preventivo 2022 della Confederazione, nuove spese per 1,6 miliardi
Si tratta di un importo necessario per fare fronte alla pandemia e sostenere la ripresa economica
SVIZZERA
12 ore
È tutto pronto per l'accordo commerciale con l'Indonesia
Lo scorso 7 marzo era stato accettato dal 51,7% dei cittadini. Entrerà in vigore il prossimo 1. novembre
ZURIGO
12 ore
Violento frontale, in gravi condizioni entrambi i conducenti
Per motivi ancora da chiarire, il giovane ha invaso la corsia opposta.
FOTO
BERNA
12 ore
Ad Aegerten è spuntata un'anfora di duemila anni
La scoperta risale alla scorsa primavera. Il contenitore era impiegato per il trasporto di olio d'oliva
SVIZZERA
14.09.2021 - 15:180
Aggiornamento : 16:59

Una campagna sui social per motivare i giovani a vaccinarsi

L'UFSP vuole aumentare la copertura vaccinale per il Covid-19 fra la fascia più giovane della popolazione.

Per farlo ha deciso di pubblicare alcuni video divertenti sui social, in modo da placare alcune delle paure più ricorrenti.

BERNA - Con video divertenti sui social media, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha lanciato oggi una campagna per motivare adolescenti e giovani adulti a vaccinarsi contro il SARS-CoV-2.

Secondo l'UFSP, il tasso di copertura vaccinale per il Covid-19 tra i giovani ha ancora un forte potenziale, ha spiegato Virginie Masserey, a capo della sezione di controllo delle infezioni, in occasione di una conferenza online. Finora - ha precisato - il 40,6% dei giovani dai 12 ai 19 anni ha ricevuto la prima dose e il 27% entrambe; quote che salgono rispettivamente a 56 e 46% fra i giovani tra i 20 e i 29 anni.

La vaccinazione per il coronavirus non porta solo benefici per la salute, ma anche vantaggi sociali: «Permette ai ragazzi di tornare alla normalità», ha detto Masserey. La vita quotidiana diventa più facile, che sia per uscire la sera o per viaggiare. Tanto più che da ieri è necessario un certificato Covid per i giovani dai 16 anni in su per visitare molti luoghi chiusi. Inoltre anche le conseguenze psicologiche della pandemia vengono ridotte, ad esempio con l'eliminazione della quarantena.

I tre brevi filmati diffusi su TikTok, Youtube e simili hanno quindi lo scopo di placare le paure "diffuse" nella fascia di età in questione. Le clip mostrano giovani protagonisti che compiono varie azioni che vanno a finire male, enfatizzano l'autoironia. Ciò per mostrare loro che dovrebbero anche osare a farsi vaccinare.

È raro che i ragazzi sviluppino forme gravi di Covid-19, ma anche loro dovrebbero essere protetti dagli effetti della malattia, in particolare per le sequele da Long Covid, ha sottolineato Masserey. Inoltre chi è immunizzato non solo ha meno probabilità di trasmettere il virus ma vede ridursi anche lo sviluppo di altre varianti del virus. E ora, con l'avvicinarsi dell'autunno e dell'inverno, è un buon momento per farsi vaccinare.

Il costo della campagna è 230'000 franchi, il 70% dei quali per la diffusione dei video-clip sulle reti sociali. Dal 5 ottobre la campagna sarà poi anche trasmessa attraverso i canali tradizionali. L'UFSP, che dalla fine di agosto raccomanda la vaccinazione a tutti i ragazzi di età superiore ai 12 anni, ha in previsione altre campagne.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
emib53 1 sett fa su tio
Qui sotto alcune affermazioni di Fauci a diversi quotidiani. Mi piacerebbe sapere dove afferma che la contagiosità dei vaccinati è la stessa. Datemi per favore i riferimenti delle vostre di inforamzioni. “Viruses don’t mutate unless you allow them to replicate and spread in the community, you give them ample time and ample opportunity to mutate and you got a new variant,” Fauci said. “The easiest and best and most effective way that we can prevent the emergence of a new variant and crush the already existing delta variant is to get everyone vaccinated.” In the U.S., 99.5% of Covid deaths are now among unvaccinated people. “That is a statistic that speaks for itself,” Fauci said. Dr. Anthony Fauci: One thing we do know that it's still 96% to 93% to 91, wherever multiple studies, it's in the cluster of the 90s percent protective against hospitalization and death. So in reality, Ryan, the vaccine is doing exactly what you're asking it to do. Ryan Knutson: What about long COVID? Is that something that vaccinated people still should worry about? Dr. Anthony Fauci: Yes. In fact, it was a recent short, small study that showed that if you are a vaccinated person and you get a breakthrough infection, you can get persistence of symptoms following the clearance of the virus, which by definition is long COVID. I would imagine it likely is not going to be as frequent or as severe as the long COVID of an unvaccinated person who's been sick for a considerable period of time, recovers and then has long COVID. I would be surprised if it were equivalent. Ryan Knutson: And what is the Delta variant mean for unvaccinated people? Obviously, they're more likely to get it because it's more contagious, but is it more dangerous or more deadly? Dr. Anthony Fauci: There were three studies, Ryan, some were better than the other. I'm not going to name them. I don't want to offend anybody. But I would think looking at those studies I think it's suggests it doesn't definitively prove, but it's suggests that the Delta variant can be more severe leading to more hospitalizations in mostly the unvaccinated people.
Aka05 1 sett fa su tio
@emib53 Chiedi a Iollo68, te lo spiega lui…
Mattiatr 1 sett fa su tio
@emib53 Ciao emib, grazie per questa rispolverata di inglese ;-) (per fortuna che non è nulla di troppo complicato, altrimenti le mie banali conoscenze scolastiche non sarebbero bastate)¶ Vabbé solite battute a parte, vorrei capire in questi articoli dov'è la linea fra i fatti oggettivi e l'opinionismo (per quanto possa essere autorevole, questo dottore per esempio non lo conosco). Ho letto diversi articoli riguardo il tema visto che essendoci così varie pressioni statali volevo costruirmi un'opinione che in piena coscienza potessi difendere (non mi piace star qua a tirar fuori gruppi facebook o interviste su youtube che confermino un mio preconcetto). Ammetto però che mi trovo maggiormente a mio agio con i numeri quindi molte delle mie idee sono anche basate sui dati statistici della confederazione.¶ Finita l'introduzione vorrei quindi porti la mia domanda. Su Nature ho letto che la riduzione della diffusione data da un vaccino dovrebbe esser di circa il 70% sulla variante originale. Essendo che lo scopo di questo trattamento è prevenire i decorsi gravi (efficacia al 95%) con conseguente riduzione pure dei sintomi più lievi e probabilità maggiore di ritrovarsi asintomatici, non c'è il rischio che vaccinarsi sia inutile se non ininfluente in ambito prevenzione dell'infezione? Inoltre ho letto opinioni molto contrastanti riguardo lo svilupparsi di nuove varianti del virus, c'è chi sostiene che una vaccinazione previene l'infezione (per quanto questo dato sia ancora da verificare malgrado la mole di vaccinazione elevata) e quindi riducendo la diffusione cala pure il rischio di sviluppo (malgrado la mia beata ignoranza ritengo tale possibilità plausibile). Invece ci sono altre voci che sostengono che malgrado l'infettività ridotta lo svilupparsi di una malattia in un vaccinato porta il virus ad ''adattarsi per sopravvivere'' divenendo più resistente al vaccino ritornando quindi ai piedi della montagna conducendo quindi alla necessità di sottoporsi al trattamento su basa quasi annua (pure questa mi possibilità agli occhi di una persona ''normale'' nella quale mi riconosco può sembrare veritiera).¶ Considerando che questa è la prima volta (che io sappia) in cui si cerca di contrastare una malattia virale a livello mondiale sono molto facilitato nel credere che non ci sia un precedente sulla quale basarsi. Quindi mi è normale chiedermi quali sono le basi sulle quali queste opinioni sono basate.¶ Diciamo che personalmente la mia opinione è molto lineare, il problema è nell'occupazione ospedaliera, quindi bisogna vaccinare e prevenire nei confronti di chi ci finisce (quindi persone a rischio che per me sono tali a partire da 30-40 anni). La mia intenzione era di attendere un annetto per verificare quali delle due opinioni fosse più veritiera (quella ''ufficiale'' o quella ''complottista''). È possibile che la prossima estate ci ritroveremo con la variante Svizzera come è possibile che ce ne sarà una iraniana no? Sono sempre stato a favore delle vaccinazioni, difatti quest'anno mi sono sottoposto a varie iniezioni (polio per es.), malgrado questa mia fiducia il vaccino per l'influenza non l'ho mai fatto perché non l'ho mai ritenuto necessario, e questo (avendolo già fatto) vale pure per il covid.¶ In ogni caso se domani il consiglio federale fissasse una soglia di sicurezza (tel tipo superato l'80% la probabile occupazione degli ospedali sarà sostenibile a ritmo normale) superata la quale ogni misura verrebbe rimossa probabilmente supererei le mie riflessioni e mi sottoporrei al trattamento. Con il metodo comunicativo attuale il consiglio federale appare incerto riguardo alla soluzione che il vaccino pare rappresentare e ciò crea. Sicuramente se si esponesse maggiormente comunicherebbe maggior sicurezza nel vaccino e probabilmente aumenterebbe il tasso di vaccinazione svizzero. Sono in genere contrario agli obblighi, malgrado ciò lo riterrei più opportuno rispetto a questo circo con il certificato.
emib53 1 sett fa su tio
@Mattiatr Grazie per il contributo alla discussione. Per cominciare Anthony Fauci è il consigliere medico capo del presidente Biden (lo era anche con Trump, questo dovrebbe già dare l'informazione che è più che esperto) ed è un immunologo, quindi proprio specializzato in questa area. Io di regola cerco di leggere in modo critico in internet, la difficoltà è capire l'attendibilità di un sito, meglio stare su riviste scientifiche conosciute, siti universitari, ecc. Purtroppo ci sono molti siti che fanno disinformazione, ad esempio uno scettico qui ha riportato informazioni fasulle da byblu, un sito che è criticato da molti siti che commentato siti tipo quello. Non sono iscritto a nessun social, quindi niente siti sconosciuti. Per il resto avevo letto uno studio dell'Imperial College di Londra dove i risultati indicano una minore contagiosità dei vaccinati e una minore carica virale che, anche, perdura meno tempo nell'organismo. Dato che i virus mutano durante la fase di sviluppo, è chiaro che dove la carica virale è più alta hanno maggiore probabilità di sviluppare mutazioni. Il dato di fatto concreto è che il numero di morti in Svizzera, ma anche nel mondo, è calato sensibilmente malgrado un forte aumento dei contagiati, e un altro fato indiscutibile è che la stragrande parte dei ricoverati qui è non vaccinata. Il discorso sul fatto che nei paesi ad alto tasso di vaccinazione siano ricoverati molti vaccinati è da ricondurre a due questioni, la prima è che il vaccino non ha , come ogni farmaco, il 100% di efficacia e, purtroppo, con le ultime varianti pare che l'efficacia in certe fasce di età sia diminuita (va detto che il vaccino è stato sviluppato prima delle varianti attuali). La seconda questione è di matematica e mi spiego con un esempio semplice: se tutti fossero vaccinati, i ricoverati sarebbero al 100% vaccinati e sarebbero quelli in cui il vaccino non è efficace (ma comunque avrebbero un decorso molto meno grave), se, invece, nessuno fosse vaccinato, i ricoverati sarebbero al 100% non vaccinati, va da se che se una larga maggioranza sono già vaccinati, ce ne saranno anche fra i ricoverati, ma questo non significa che il vaccino non funziona. Per concludere concordo invece che i nostri politici, ma anche all'estero, non hanno comunicato in modo trasparente ed efficace poiché hanno dovuto fari i conti fra questioni di salute pubblica e di economia e , in parte, è prevalsa quest'ultima.
lollo68 1 sett fa su tio
Ma vi rendete conto a che livello è arrivata la politica? Siamo in un circo? I vaccinati non devono fare la quarantena quando possono contagiare e ammalarsi. Si vogliono vaccinare i giovani che non intasano le cure intensive quando sul The Guardian viene spiegato che i rischi per loro sono maggiori con il vaccino che prendendo il Covid19!
Don Quijote 1 sett fa su tio
La cosa più stupida che si può fare è seguire i consigli della politica in fatto di salute, se poi credete che un tale sia morto e resuscitato, vi capisco ma non vi invidio.
Astrid 1 sett fa su tio
Pazzesco! Quante menzogne! Il vaccino permetterebbe di tornare alla normalità ed avere una vita sociale? Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che non è così… false promesse e discriminazioni per spingere i giovani a vaccinarsi, mentre si sta dimostrando piano piano che per loro il rischio di effetti avversi gravi è più grande del rischio di ammalarsi gravemente del Covid!
Coerenza 1 sett fa su tio
Miserabili. Cervello spappolato
Princi 1 sett fa su tio
berna stà toccando il fondo , prima con la fetta di torta ora con video demenziali , ne terro conto alle prossime votazioni federali
seo56 1 sett fa su tio
Esattamente!!
Dalu 1 sett fa su tio
Nessuna possibilità con le fake che girano e creduloni! Siamo nell’era dove i social hanno ragione, gli scienziati hanno torto… si chiama involuzione della specie!
Boh! 1 sett fa su tio
@Dalu Vero. Troppi tuttologi laureati su Facebook!
rexlex 1 sett fa su tio
e vai di lavaggio del cervello!! il green pass è semplicemente un ricatto sociale senza alcun fondamento scientifico. mai prima in Svizzera si è stati discriminati sulla base di una possibile malattia! è stato dimostrato che i vaccinati sono portatori del virus quanto i non vaccinati. Un documento dell'ufficio della salute federale ci dice che FORSE i vaccinati contagiano in misura minore. Ma sapendo che comunque contagiano, come fa tale ufficio a dispensare dalla mascherina sapendo che cmq il rischio di contagio rimane, ma FORSE solo un po'di meno? Con quale coscienza si assumono il rischio di ulteriori contagi "premiando" i vaccinati a togliere la mascherina nei luoghi pubblici (ristoranti e scuole!!) e castigando invece i non vaccinati? Sono esclusivamente scelte politiche, di potere e lobbies. lontane da ogni buon senso retto su basi scientifiche e logiche. E fa rabbia sentire il tam tam mediatico incessante per cui ora anche i più giovani, per arrivare alle donne incinte, si debbano vaccinare!! Ma sulla base di cosa?? Danimarca, Spagna e UK tolgono le restrizioni, noi le aumentiamo. Come mai?
Aargauer 1 sett fa su tio
@rexlex Mah chissà perché! Poi quando ti fa comodo tiri fuori Israele…ciá dai un po’ di serietà please!!! A fare rabbia è tutto il resto !
Giuggiola83 1 sett fa su tio
@rexlex Che poi i malati vaccinati secondo me si sono contagiati sicuramente in questi posti.. dove non servono più mascherine e misure di prevenzione zero.. ma c'è il green pass che vale ben poco. quindi tutto ciò secondo me non servirà a nulla... ma scommetto che i dati che verranno pubblicati saranno altri.... poi di nuovo in estate liberi tutti... un caos pazzesco. Non stiamo seguendo una linea che ha un senso.. stiamo solo copiando i paesi che ci fa comodo copiare e ancora non capisco perchè.
aleddgg 1 sett fa su tio
Fatemi capire 50 anni fa lottare per la libertà significava lottare per permettere a una donna di essere considerata al pari di un uomo, o per convincere molte persone che l’omosessualità non è una malattia mentale... oggi parlate ugualmente di libertà, come già detto in altri articoli, siete dei pagliacci, non perché non si possa avere la propria idea, ma perché metà di voi l’hanno già cambiata per 2 birre seduti al bar, l’altra metà interpreta le poche notizie vere, con tanta di quella ignoranza da mettersi le mani nei capelli... non esistono studi reali e comprovati che dimostrano l’inefficacia, piuttosto che la pericolosità a lungo termine dei vaccini... gli effetti collaterali sono matematicamente e statisticamente meno probabile di fare un’incidente aereo, e vi garantisco che nella vostra farmacia persona, la metà dei farmaci ha ugualmente effetti spiacevoli, si può fare un’ictus anche con un’aspirina ma non lo prendete in considerazione perché sono numeri così bassi e banali... poi ora sembra essere diventata una moda citare le frasi del noto virologo francese vincitore del premio nobel per la medicina, contrario ai vaccini... ma anche li, nessun medico o scienziato contrario ha per ora dimostrato con uno studio scientifico l’inefficacia e la pericolosità a lungo termine di un vaccino... sono solo delle supposizioni, e in una pandemia globale andrebbero prese per quelle che sono: sono e semplici supposizioni, essere vincitori di un premio non fa di noi dei gesuiti capaci di mai sbagliare... e ripeto non c’e studio provato... certo se andate su internet ne troverete 69 di studi tutti ben realizzati, alcuni trattano la fantascienza parando di 5g e omoessualità indotta, altri sono solo dei terrapiattisti babbi, altri ancora invece creano articoli davvero ben fatti che possono mettere preoccupazione e paura... ma la vera preoccupazione dovrebbe stare nell’egoismo di chi sostiene di non doversi vaccinare perché non è a rischio... perché io posso mettere la mano sul fuoco che se si trattasse di un supervirus mortale al 30% senza distinzione di età, salute o razza, saremmo andati tutti a vaccinarci nel primo mese...
rexlex 1 sett fa su tio
@aleddgg infatti lo dici tu stesso. non è un super virus, (per fortuna) chi ha paura o è a rischio si vaccini. senza obbligare gli altri a farlo. inoltre: il fumo ogni anno in ch uccide più persone del covid. perché le autorità non lo vietano?
Aka05 1 sett fa su tio
@aleddgg Hai centrato chiaramente il problema, bravo! 👏🏻
NonilTicineseMedio 1 sett fa su tio
@rexlex eh, oddio, in realtà secondo uno studio pubblicato recentemente dall'università di Zurigo nel 2015 ci sono state 9'525 morti a cause direttamente riconducibile al fumo. Mentre da un anno a questa parte ci sono state quasi 11'000 morti legate direttamente al covid in Svizzera. Essenzialmente parli spazzatura senza informarti. Oltre a ciò, il fumo danneggia chi fuma. Chi fuma é perfettamente consapevole degli effetti negativi sulla salute che ciò porta ed inoltre non danneggia (generalmente parlando) chi gli sta vicino. Oggi legalmente parlando non si può fumare in tanti posti, chi fuma ha una zona dedicata dove può fumare, sia essa un locale fumatori, il balcone di casa, o i posteggi dietro al posto di lavoro durante una pausa caffè. Inoltre chi fuma é facilmente identificabile da chi proprio non vuole sentire l'odore sgradevole del fumo passivo e quindi semplicemente non gli passi vicino. Però trascuriamo per un momento questa analogia completamente sbagliata e i dati che mostrano la tua affermazione come falsa ma che non sono comunque la parte centrale del discorso. La questione principale non risiede nel (come dicono quelli come voi) "eh ma tanto io sono un giovane in salute, questa é solo un'altra influenza ed al massimo farò un po' di febbre". Il problema é che voi ignoranti egoisti sapientoni che pensano di saperne di più di tutta la comunità scietifica, siete più infettivi e rimanete malati per più tempo, questo vuol dire che mantente in circolo il virus, dandogli tempo di mutare ed evolversi e raggiungere un livello di immunità per i vaccini, diventanto anche più infettivo e probabilmente più letale nel frattempo. In questo modo rimettete a rischio tutte le persone che altrimenti avevano adempiuto al loro dovere civile di vaccinarsi. Obbligando inoltre tutti a (di nuovo) chiudersi in casa come dei ratti perché siete ignoranti. Come credi che sia stata estirpata la polio? la tubercolosi? il vaiolo? il morbillo? vaccini e l'influenza spagnola e la peste? beh la gente semplicemente moriva :) Però voi avete paura di un ago e quindi tutto é una farsa, la Terra é piatta, il vaccino contiene micro-chip/magneti/veleno, il 5g é cancerogeno, l'Australia non esiste, non siamo mai stati sulla Luna e tutto d'un tratto viviamo in un regime dittatoriale comunista (mai chiesto perché la bandiera della Svizzera é rossa?)
aleddgg 1 sett fa su tio
@rexlex Allora i vostri argomenti moralisti si quante cose uccidono al mondo non attacca... perché appunto fate i moralisti quando vi conviene farlo... quanto a quello che ho detto, in primo luogo non parlate di obbligo, perché si può fare un tampone PCR, oppure in caso di positività si ha 6 mesi di anticorpi... basta dire obbligo, non avete obblighi ma va beh non la capite percio amen, inoltre le terapie intesive sono piene di persone di 40/50 anni che non si sono vaccinate, probabilmente non lavori nel sanitario perché sapresti molto bene lo stress a cui sono sottoposti costantemente! Senza parlare appunto dell’egoismo, ma appunto questo si rigira proprio verso di voi, non volete vaccinarvi? Va bene tamponatevi e non rompete le scatole parlando di libertà o
Blobloblo 1 sett fa su tio
Bravi! Inserito correttamente nella categoria giusta! Cose st....! Ma i 230 mila franchi della campagna chi li paga? I non vaccinati? 😂😂😂
Fkevin 1 sett fa su tio
Ecco. Bravi....con i nostri soldi fate ste campagne da asini? Ma perfavore bastaaàa..... Non vaccinatevi e chiudete bar/ristoranti/ospedali... tutto o scioperate. Vedrete chi ascolta poi il Consiglio federale: il popolo o rimangono solo loro 6? Ueli Maurer è già con noi 😄😄😄
Aargauer 1 sett fa su tio
@Fkevin 👏🏻
marco17 1 sett fa su tio
E ci sono anche cose più intelligenti di questi video che considerano i giovani dei ritardati mentali.
Mattiatr 1 sett fa su tio
@marco17 Concordo, manco fossimo tutti degli 1dioti al mondo solo perché nati.
Mattiatr 1 sett fa su tio
@marco17 Già ... non so chi è l'1diota che ha pensato a questo video, però fosse per me sarebbe già a casa. Ho il dubbio che a Berna siano convinti che tutti sotto i 25 anni siano celebrolesi.
rexlex 1 sett fa su tio
e vai di lavaggio del cervello!! il green pass è semplicemente un ricatto sociale senza alcun fondamento scientifico. mai prima in Svizzera si è stati discriminati sulla base di una possibile malattia! è stato dimostrato che i vaccinati sono portatori del virus quanto i non vaccinati. Un documento dell'ufficio della salute federale ci dice che FORSE i vaccinati contagiano in misura minore. Ma sapendo che comunque contagiano, come fa tale ufficio a dispensare dalla mascherina sapendo che cmq il rischio di contagio rimane, ma FORSE solo un po'di meno? Con quale coscienza si assumono il rischio di ulteriori contagi "premiando" i vaccinati a togliere la mascherina nei luoghi pubblici (ristoranti e scuole!!) e castigando invece i non vaccinati? Sono esclusivamente scelte politiche, di potere e lobbies. lontane da ogni buon senso retto su basi scientifiche e logiche. E fa rabbia sentire il tam tam mediatico incessante per cui ora anche i più giovani, per arrivare alle donne incinte, si debbano vaccinare!! Ma sulla base di cosa?? Danimarca, Spagna e UK tolgono le restrizioni, noi le aumentiamo. Come mai?
Aargauer 1 sett fa su tio
@rexlex Un altro scienziato…avanti tutta baluba 💪🏻 Roba da matt
lollo68 1 sett fa su tio
@rexlex Stanno copiando l'Italia perché non sanno lavorare! Fauci ha spiegato che per la variante Delta la carica virale è la stessa nei vaccinati e non vaccinati! È possibile che i nostri politici siano così disinformati?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 23:45:56 | 91.208.130.87