Immobili
Veicoli

SVIZZERAAssicuratori e medici vogliono il nuovo tariffario per il 2022

30.03.21 - 12:58
Curafutura e FMH auspicano che il Tardoc venga introdotto al più presto. L'attuale Tarmed è ormai obsoleto.
Keystone
Assicuratori e medici vogliono il nuovo tariffario per il 2022
Curafutura e FMH auspicano che il Tardoc venga introdotto al più presto. L'attuale Tarmed è ormai obsoleto.

BERNA - L'associazione di assicuratori malattia Curafutura e quella professionale dei medici svizzeri (FMH) fanno pressione affinché si anticipi l'introduzione del nuovo tariffario medico Tardoc già dal primo gennaio 2022. Il nuovo sistema dovrebbe sostituire l'attuale Tarmed giudicato obsoleto.

Curafutura e FMH hanno trasmesso oggi le informazioni supplementari richieste dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) concernenti il loro sistema tariffario Tardoc. Le due associazioni ritengono che la strada sia ormai libera per la sua introduzione auspicata per l'inizio dell'anno prossimo.

Gli elementi sottoposti all'UFSP comprendono l'estensione della fase di neutralità dei costi da uno a due anni, una bozza di progetto per l'ufficio tariffale ats-tms per l'aggiornamento continuo del Tardoc, un manuale tariffale, pareri di esperti e, in taluni casi, adattamenti della nomenclatura e spiegazioni alle domande dell'UFSP, indicano Curafutura e FMH in una nota odierna.

Le due organizzazioni ritengono che non occorra più perdere tempo in vista dell'introduzione del Tardoc e della sostituzione dell'attuale Tarmed. Quest'ultimo, a loro avviso, non è più adatto alle prestazioni ambulatoriali fornite dagli studi medici e dagli ospedali. Tuttavia, la maggior parte delle prestazioni sono oggi fatturate ancora tramite questo sistema, in base al quale un terzo del volume totale dei costi è a carico dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, ovvero 12 miliardi annui.

Le due associazioni ricordano che il Tardoc è sostenuto dai membri di Curafutura (CSS, Helsana, Sanitas e KPT) ma anche da Swica, che fa parte dell'altra associazione degli assicuratori malattia Santésuisse. Curafutura e FMH si dicono inoltre disposte a discutere proprio con Santésuisse in merito all'introduzione di tariffe forfettarie, che potrebbero diventare obbligatorie.

La revisione del tariffario medico-ambulatoriale è da anni tema di discussioni. La struttura attuale Tarmed risale al 2004 e non corrisponde più all'automatizzazione e alla digitalizzazione. Il che provoca una distribuzione squilibrata delle risorse, dal momento che talune prestazioni sono sotto-finanziate e altre sovra-finanziate.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA