SRG/SSR
SVIZZERA
05.06.2020 - 19:390

A novembre la SSR lancerà una piattaforma streaming

Si chiamerà Play Suisse e ospiterà produzioni svizzere doppiate o sottotitolate in tutte le lingue nazionali

BERNA - La piattaforma nazionale di streaming della SSR che sarà lanciata a novembre 2020 si chiamerà Play Suisse, lo conferma l'azienda in un comunicato odierno. Non sostituirà gli attuali player già in uso ma, piuttosto, li affiancherà con una selezione di produzione svizzere tradotte in tutte le lingue nazionali, per doppiaggio o sottotitoli.

Uno sviluppo, conferma il responsabile della Digital Board dell'azienda, che non è stato semplice:  «Anche se la scelta finale del nome è piuttosto ovvia, le discussioni sulle svariate opzioni sono state molto intense. Ora sviluppare una piattaforma che ha un legame riconoscibile con la nostra attuale offerta digitale in tutte le regioni e allo stesso tempo mettere l’accento su tutta la Svizzera. Questo nome ci permette inoltre di restare aperti a eventuali cooperazioni con partner esterni».

«Siamo sulla buona strada, anche se c’è ancora molto da fare», spiega invece Pierre-Adrian Irlé, responsabile del progetto che svela come il prodotto sia ancora in fase di test. A fine luglio è prevista l’apertura della piattaforma per uso interno, allo scopo di ottenere un feedback da un gruppo più ampio di dipendenti. Un pre-lancio avverrà a ottobre con circa 5'000 utenti esterni, mentre il lancio ufficiale è fissato a novembre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 23:49:18 | 91.208.130.87