Keystone
ULTIME NOTIZIE Sport
UNIHOCKEY
29 min
SUM: prima storica vittoria in LNA!
Le ragazze ticinesi hanno sconfitto l'UH Red Lions Frauenfeld con il punteggio di 11-7
MOTOGP
1 ora
Marquez-Marquez, la Honda pensa ai fratelli-coltelli
Via Jorge Lorenzo, sarà Alex a diventare compagno di squadra di Marc? «Più svantaggi che vantaggi»
TENNIS
11 ore
Thiem implacabile: è finale
Battendo 7-5, 6-3 Zverev, l'austriaco si è qualificato per l'ultimo atto delle ATP Finals
HCAP
11 ore
Ambrì punito ai supplementari, alla Valascia passa il Losanna
I biancoblù sono usciti sconfitti di misura al termine di una sfida combattuta e decisa solo all’overtime. 2-1 il risultato finale
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Friborgo, che sberla: il Rappi ne fa nove
I Dragoni sono stati travolti 9-4 dai sangallesi. Successi per Berna, Zugo e Ginevra
HCL
12 ore
Il Lugano piange ancora
Velocemente avanti con Sannitz, alla Cornèr Arena i bianconeri – alla quinta sconfitta consecutiva - si sono fatti riprendere e superare dal Langnau, che si è imposto 2-1
FORMULA 1
13 ore
Verstappen, non solo lingua lunga: è pole in Brasile
L'olandese della Red Bull scatterà davanti a tutti a Interlagos. Preceduti Vettel, Hamilton e Leclerc
QUALIFICAZIONI EURO2020
14 ore
Segnano gli Hazard e il Belgio umilia la Russia
Un gol di Thorgan e due di Eden (oltre al sigillo di Lukaku) hanno permesso ai Diavoli Rossi di vincere 4-1 in casa dei russi. Eurosuccessi pure per Scozia, Galles, Kazakistan e Slovenia
SBL
14 ore
Vevey solido, cade la SAM
Niente gloria per Massagno, caduto 70-81 a Vevey nell'ottavo turno di campionato
TENNIS
16 ore
Federer sprecone, Tsitsipas lo infilza
Capace di trasformare solo una delle dodici palle break avute, Roger si è inchinato 3-6, 4-6 al greco, volato così all'ultimo atto delle ATP Finals
NATIONAL LEAGUE
18.09.2018 - 16:140
Aggiornamento : 19:48

Tante scommesse a Davos, tutto nelle mani di “mago” Arno

I gialloblù ripartono con diverse novità: tanti i giocatori che nei Grigioni cercheranno la definitiva consacrazione o il rilancio

DAVOS - Alcune scommesse, tanti giovani da far maturare e una rosa tutta scoprire: che Davos vedremo quest'anno? Sono in tanti a chiederselo. C'è chi reputa i grigionesi ampiamente indeboliti rispetto al passato, ma sarà davvero così? 

Quel che è evidente è che i gialloblù, in attacco, hanno perso giocatori importanti, su tutti Gregory Sciaroni (partito verso Berna), Samuel Walser (Friborgo) e Dario Simon (Zugo), tre elementi difficili da sostituire. Dalla Capitale sono giunti due giovani in rampa di lancio: Luca Hischier e Dario Meyer, i quali alla Vaillant Arena avranno la grande chance di progredire sotto la guida di mago Arno. Cercherà il riscatto personale, dopo due stagioni piuttosto abuliche a Zurigo (titolo ovviamente a parte), anche Inti Pestoni. Attenzione anche al 21enne Thierry Bader, altro giovane giunto da Kloten. 

È in difesa che il Davos si presenta ai nastri di partenza piuttosto indebolito: gli addii di Schneeberger, Forrer e Kindschi sono stati "compensati" soltanto dall'arrivo di Lukas Stoop da Kloten. In retrovia gli unici due uomini con una certa esperienza nello scacchiere gialloblù sono Du Bois e lo svedese Nygren. Tra i pali il Davos ha puntato sullo svedese Lindbäck, un elemento di sicuro affidamento. 

Capitolo stranieri: ai citati Lindbäck e Nygren, saranno affiancati gli attaccanti Shane Prince - reduce da una stagione in cui ha disputato 14 partite in NHL con i New York Islanders e già messosi in luce nelle amichevoli -, Sami Sandell (48 punti in 53 incontri nell'Ilves) e il confermatissimo Perttu Lindrgren (reggerà il fisico?). 

Questo Davos ha chiaramente tutte le carte in regola per raggiungere i playoff, ma quando di mezzo ci sono tante scommesse nulla è chiaramente scontato...

ATTENZIONE A...

Gli uomini chiave: Magnus Nygren, Andres Ambhül, Enzo Corvi

L'acquisto migliore: Shane Prince

La promessa: Dario Meyer

Il pronostico di tio.ch

1. Berna
2.
3.
4. Bienne
5. Lugano
6. Losanna
7. Davos
8.
9. Servette
10.
11. Langnau
12.

Commenti
 
sergejville 1 anno fa su tio
Il Davos per me resterà competitivo anche se DelCurto invecchia ed il suo sistema nervoso non mi sembra del tutto registrato, soprattutto nei confronti di chi segue "a fatica" i suoi metodi. Non a caso sono scappati in tanti ed i due giovani portieri elvetici saranno nuovamente sotto esame.
Mat78 1 anno fa su tio
Sulla carta lo ZSC dovrebbe precedere il Berna essendosi rinforzato decisamente di più degli orsi...Lugano difficile non arrivi nella top 4. A Bienne non sarà facile ripete l'exploit dell'anno scorso e centrare un posto nelle prime 4...Il Losanna ed il Friborgo saranno mine vaganti, con Peltonen che secondo me sorprenderà con i vodesi.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 09:55:59 | 91.208.130.89