keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
+1
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
1 min
Pelé compie 80 anni, "la mia vita da O Rei"
Quando aveva 20 anni in Brasile venne dichiarato "tesoro nazionale": fu quindi proibita la sua cessione all'estero.
SWISS LEAGUE
26 min
Anche il Visp è in quarantena
I vallesani dovranno rimanere in isolamento per dieci giorni, salta la gara di Coppa contro il Friborgo.
MIGLIOR SPORTIVO TICINESE
38 min
Scatta la volata finale
Nella categoria élite il successo dovrebbe andare ad Ajla Del Ponte o a Filippo Colombo
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Zgraggen sospeso
Il difensore dello Zugo è stato sospeso provvisoriamente per una carica scorretta durante la sfida di ieri sera
SUPER LEAGUE
3 ore
A Cornaredo il Lugano vuole continuare a comandare
Sabato arriva la capolista San Gallo: il Lugano, reduce da 3 pareggi di fila, proverà a fermare la corsa dei biancoverdi
EUROPA LEAGUE
12 ore
Dolce ritorno in Europa: il Milan supera il Celtic
I rossoneri continuano a macinare... vittorie: in EL i ragazzi di Pioli hanno vinto 3-1 all'esordio
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Lo Zugo espugna l'Hallenstadion
Tori vittoriosi 6-3 sul ghiaccio della capolista
EUROPA LEAGUE
14 ore
Lo Young Boys si illude: a Berna vince la Roma
L'1-0 scaturito dopo 45' non è bastato ai gialloneri, alla fine battuti 2-1 dalla formazione di Fonseca
VERONA
16 ore
La Pellegrini fuori di casa nonostante il virus? È polemica
La nuotatrice italiana ha spiegato di aver ricevuto un permesso speciale dall'ASL.
SUPER LEAGUE
17 ore
Sion, saltano due match
A causa del Covid sono state rinviate le prossime due sfide dei vallesani
CICLISMO
18 ore
Kelderman strappa la maglia rosa ad Almeida
L'olandese è il nuovo leader del Giro d'Italia. La 18esima tappa è andata a Hindley, ora secondo nella generale
NATIONAL LEAGUE
18 ore
C'è inquietudine, ma fino al 2 novembre si gioca
National League: si prosegue indipendentemente dal numero di spettatori. L'emergenza Covid resta comunque monitorata
SUPER LEAGUE
18.09.2020 - 18:450
Aggiornamento : 19.09.2020 - 10:46

Il tecnico: «Ho un ottimo rapporto con Renzetti, ci sentiamo spesso»

Il Lugano di Jacobacci è pronto per l'esordio, in attacco ci saranno Gerndt e Bottani: «Marcis Oss? Sarà in panchina».

«Lungoyi? È vicino alla nazionale: non deve fermarsi, è arrivato in punta di piedi e si è fatto valere».

Nella giornata odierna - venerdì 18 settembre - ha avuto luogo la prima conferenza stampa stagionale del Lugano.

I bianconeri affronteranno domani sera a Cornaredo il Lucerna (ore 19) e prima di parlare della sfida, Maurizio Jacobacci ha commentato gli attestati di stima ricevuti dal numero uno del club Angelo Renzetti: «Ho un ottimo rapporto con il presidente e non capisco perché si voglia cercare un problema che non esiste», ha analizzato proprio l'allenatore bianconero. «Mi sento con Renzetti almeno tre volte alla settimana e lui conosce perfettamente le mie intenzioni. La sua opinione mi interessa e fra di noi ci confrontiamo, ma sono io che schiero la squadra che scende in campo e queste decisioni spettano a me. Il presidente non ha mai messo becco nella formazione da schierare o per quanto riguarda il modulo di gioco».

Capitolo campionato: il tecnico dei bianconeri potrà già contare sui servigi del nuovo difensore Marcis Oss. La squadra sarà schierata con il modulo di gioco del 3-5-2, con Bottani e Gerndt in qualita di tandem offensivo. «Oss è reduce da un lungo periodo in cui si è allenato da solo, ma sarà in panchina. La società ha fatto i suoi ragionamenti, decidendo di metterlo sotto contratto e io lo accolgo volentieri. Per il resto Baumann è sempre fermo per l’infortunio alla clavicola, così come Macek che soffre di un risentimento al polpaccio. Non vogliamo prendere rischi, per cui resteranno a riposo».

È contento Mister Jacobacci del pre-campionato? «Siamo tutti vogliosi di iniziare. In Coppa Svizzera la squadra non è stata brillante, ma passare il turno è la cosa più importante nei tornei a eliminazione diretta. Ci siamo fortunatamente riusciti contro dei buoni avversari, più forti rispetto all'anno scorso, e siamo stati bravi a evitare i loro pericolosi contropiedi. Volevamo chiaramente chiudere il match nei 90', ma la squadra ha dimostrato di saper reggere bene anche i 120′».

È difficile gestire un gruppo a inizio campionato sapendo che potrebbe ben presto essere composto da nuovi giocatori? «La rosa è questa e non faccio calcoli su chi potrebbe partire. Utilizzo tutti, tenendo conto delle qualità e dello stato di forma di ognuno, per poi provare eventualmente a correggere qualche aspetto a partita in corso, visto che in panchina ci sono elementi che meriterebbero di scendere in campo. Se invece ci saranno cessioni ne terremo conto al momento opportuno. Come vedo gli avversari di Super League? Ritengo l’YB una spanna sopra le altre formazioni, mentre il Basilea è tutto da scoprire, poiché ha un buon allenatore e diversi giovani. Tutto dipenderà da come si comporterà in Europa League: in caso di mancata qualificazione ai gironi probabilmente qualche giocatore potrebbe partire. Noi dobbiamo guardare in casa nostra. Sarà un campionato non facile e dobbiamo cercare di ripetere il cammino della scorsa stagione».

Ardaiz è pronto? «Abbiamo una grande concorrenza in tutti i reparti, ma per partire deve essere meglio di Gerndt. Tutti devono migliorarsi per giocare dall’inizio e vale anche per esempio per Guidotti, che per giocare deve escludere elementi come Lovric, Custodio e Sabbatini, poi ci sono in panchina Macek e Covilo. Sia Ardaiz e Guidotti si allenano comunque bene. Lungoyi? È vicino alla nazionale: non deve fermarsi, è arrivato in punta di piedi e si è fatto valere. Ora tutte lo conoscono e le squadre cercano contromisure per contrastarlo, sta a lui adattarsi, magari appoggiandosi ogni tanto su un compagno per poter partire in profondità. Anche davanti tra i vari Lungoyi, Bottani e Holender abbiamo grande concorrenza».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (LAURENT GILLIERON)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 mese fa su tio
Grande mister,mai una parola fuori posto,equilibrato e maturo.Dimostra inoltre di conoscere bene stampa e giornalisti,non cadendo mai nella provocazione.Che sia un campionato positivo,forza Lugano.
Zarco 1 mese fa su tio
@Indira69 renzetti ?????possibile che in tutti questi anni , devi sempre creare zizzania con la squadra ????????anche un bambino i , dopo poco impara ....
cle72 1 mese fa su tio
Forza Lugano. Ci vediamo domani allo stadio.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 11:17:05 | 91.208.130.87