Segnala alla redazione
tipress (archivio)
CANTONE
18.06.2019 - 11:510

Il triciclo PLR-PPD-PSS di nuovo contro il Ticino ed al servizio del Belpaese

Lega dei ticinesi

Il triciclo PLR-PPD-PSS in Consiglio nazionale ha deciso di classare (ovvero: archiviare) la mozione Pantani sulla chiusura notturna dei valichi secondari con 113 voti a 67.

I 67 voti favorevoli al mantenimento della mozione Pantani provengono praticamente tutti dal gruppo Udc-Lega (solo 4 i PPD). Nessun sostegno è arrivato dalle altre formazioni politiche.

Ancora una volta, dunque, la partitocrazia si schiera contro la sicurezza del Ticino ed in particolare delle zone di confine, ed al servizio del Belpaese. I politicanti italiani da tempo sbraitano contro la chiusura notturna dei valichi secondari con argomenti privi di qualsiasi consistenza. Questo mentre l’Italia apre e chiude le frontiere come più le aggrada, senza dire niente a nessuno.

La mozione rimane comunque in vigore, visto che il Consiglio degli Stati nelle scorse settimane ha deciso di non classarla.

Degno di nota che nel PPD solo 4 deputati, tra cui i due ticinesi, hanno votato per il mantenimento della mozione. Ma ancora peggio ha fatto il PLR: perfino i due consiglieri nazionali ticinesi – di cui uno candidato al Consiglio degli Stati - hanno votato per l'archiviazione. 

Quindi il PLR, esponenti ticinesi compresi, si conferma il partito delle frontiere sempre spalancate, giorno e notte! Ed infatti, ancora una volta, l'ex partitone ha votato esattamente come i compagni del PSS.

PLR e PSS di nuovo a manina contro gli interessi del Ticino ed a sostegno delle intromissioni italiane nelle nostre legittime decisioni.

Ricordarsene alle prossime elezioni!

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 00:00:07 | 91.208.130.86