Immobili
Veicoli
Ti Press
L'OSPITE
29.08.2018 - 13:000

Condannato chi scatenò la rissa al Maghetti: un passo a garanzia della sicurezza

Daniele Mazidi, Presidente Giovani Liberali Radicali del Luganese

Il Gruppo giovani liberali radicali del Luganese (GLRL) ha appreso con soddisfazione della condanna, avvenuta nei giorni scorsi, dell’individuo che innescò la zuffa tra bande rivali davanti al Blu Martini. Una risposta dello Stato che conferma come il divertimento non debba avere paure o limitazioni

I Giovani Liberali Radicali del Luganese sono sempre stati vicini al tema del divertimento e della movida luganese. Indipendentemente dai gusti musicali, dall’appartenenza politica o dalla tipologia di divertimento ricercato, ogni giovane che vuole passare un momento aggregativo con i propri coetanei e divertirsi negli ambienti preposti (siano essi pubblici o privati) deve avere il diritto di sentirsi sicuro e di poter passare una serata in allegria, senza il timore di dover essere vittima di aggressioni o violenza di ogni tipo.

Allo stesso tempo, l’Autorità pubblica deve concedere lo spazio necessario al divertimento dei giovani, senza che fatti come quello accaduto nel quartiere Maghetti portino l’autorità a scelte difficili, quali importanti limitazioni nell’offerta del divertimento o l’imposizione di restrizioni.

A partire dai fatti accaduti poco più di un anno fa, il timore del nostro Gruppo era quello dell’innescamento di una serie di restrizioni e limitazioni tali da soffocare la movida Luganese. Fortunatamente, l’Autorità Giudiziaria ha saputo cogliere appieno la problematica, infliggendo una “condanna esemplare” alla persona che ha innescato il tafferuglio. Condanna che, allorché cresciuta in giudicato, lancerà un chiaro messaggio a chi si ritrova la sera negli spazi pubblici e privati della nostra città non per divertirsi, ma per creare problemi di ogni sorta. L’Autorità Comunale e gli enti competenti hanno ben inquadrato la situazione, al contempo evitando che il suddetto atto possa diventare un pretesto per eclissare la movida luganese adducendo motivazioni sbagliate in quanto dettate dal comportamento di un singolo che va a discapito della collettività.

I Giovani Liberali Radicali del Luganese ringraziano le varie autorità per il lavoro da esse svolto affinché i giovani possano continuare a divertirsi in sicurezza senza che l’agire scriteriato del singolo (o di gruppi rivali) porti a limitare la libertà della collettività.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 01:14:36 | 91.208.130.89