SEGNALACI mobile report
focus
L'OSPITE
03.07.2018 - 12:190

In sciopero per contrastare il dumping e dare un valore al proprio lavoro

ForumAlternativo

Da questa mattina i marinai della Navigazione attivi sul Lago Maggiore hanno incrociato le braccia dichiarando una giornata di sciopero.

ForumAlternativo esprime tutta la sua solidarietà nei confronti di questi coraggiosi e indomiti lavoratori che ancora una volta hanno indicato a tutte e tutti noi quale sia la strada da seguire, quella della solidarietà e della lotta collettiva.

Da mesi impegnati nella trattative per la sottoscrizione di un contratto collettivo di lavoro, da mesi impegnati nel difendere le loro condizioni contrattuali e salariali, i lavoratori e le organizzazioni sindacali si sono dovuti scontrare con la direzione della Società Navigazione Lago di Lugano purtroppo rimasta irremovibile sulle proprie posizioni. Soppressione della tredicesima, importanti decurtazioni salariali, introduzione del salario al merito unitamente alla sopressione di altri diritti contrattuali.

Una situazione semplicemente inaccettabile, a maggior ragione se si considera che l’azienda ha potuto usufruire di ingenti aiuti economici da parte dello Stato, a seguito della vertenza promossa dagli stessi marinai la scorsa estate. Una situazione paradigmatica di quello che è il quadro che regge oggi il nostro mercato del lavoro. Dumping salariale, erosione dei diritti, lavoratori derubricati a numeri e sacrificati sull’altare del profitto aziendale!

Mentre in questo Cantone, in molti a parole sostengono che bisogna contrastare il dumping, i marinai della navigazione si stanno battendo con raro coraggio e rara determinazione per salvaguardare le loro condizioni di lavoro e dare una prospettiva alle loro famiglie.

Inchiniamoci tutti davanti alla tenacia, al coraggio e alla determinazione di questi colleghi che in un contesto difficile e confrontanti all’arroganza di un datore di lavoro che, malgrado lo Stato abbia iniettato nella Società cifre davvero ingenti, vorrebbe ora imporre loro una riduzione salariale vicina al 20% e lo smantellamento dei loro diritti contrattuali. Semplicemente indecoroso!

Un’altra dimostrazione che evidenzia che la tanto decantata responsabilità sociale delle imprese sia solo uno slogan svuotato di contenuti e che non trova un’applicazione pratica.

A tutti i marinai in lotta e alle loro famiglie giunga l’espressione della nostra massima solidarietà.

Le nostre vite valgono più dei loro profitti!

Tags
lavoro
marinai
dumping
solidarietà
sciopero
diritti
lavoratori
navigazione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-20 03:00:38 | 91.208.130.86