Immobili
Veicoli

VIPGary Oldman parla di ritiro: «Il declino si sa, prima o poi arriva»

21.11.22 - 14:03
L'attore britannico apre alla possibilità di una (prossima) pensione, ma prima ci sono ancora un paio di cosette da fare
Imago/Zuma
Gary Oldman parla di ritiro: «Il declino si sa, prima o poi arriva»
L'attore britannico apre alla possibilità di una (prossima) pensione, ma prima ci sono ancora un paio di cosette da fare

LONDRA - È tornato a parlare di pensione, questa volta sulle pagine del Times, l'amato attore britannico Gary Oldman: «L'anno prossimo avrò 65 anni, i 70 sono dietro l'angolo. Non voglio continuare a recitare a 80 anni. Per me lasciare ora sarebbe un onore e un privilegio», ha confermato facendo riferimento alla sua ultima fatica l'apprezzata serie per Apple Tv+ “Slow Horses”.

«Ho avuto una carriera invidiabile, ma si sa che prima o poi il declino arriva», ha continuato Oldman, «inoltre ho tanti interessi oltre alla recitazione, quando sei giovane pensi di riuscire a farle tutte - tipo leggere quel libro - ma poi gli anni se ne vanno».

Oldman però difficilmente appenderà i panni al chiodo prima di almeno due-tre anni. Stando a quanto riportato dal magazine Deadline, è ancora sotto contratto con Apple per altre due stagioni dello show. Inoltre prenderà parte al nuovo film di Christopher Nolan, “Oppenheimer” che arriverà nelle sale l'anno prossimo.

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE