keystone-sda.ch (archivio)
VENEZUELA
19.06.2020 - 07:340

Il presidente della Banca Mondiale nel "mirino" di Maduro

Il governo venezuelano chiede un'indagine nei confronti di David Malpass. Lo considera un «complice» di Juan Guaidò

CARACAS - Nel "mirino" del governo Maduro è finito il presidente della Banca Mondiale, David Malpass. Caracas ha sollecitato un'indagine nei suoi confronti in quanto lo considera un presunto «complice» della «organizzazione criminale» guidata dal leader dell'opposizione Juan Guaidó.

Intervenendo sul tema alla tv statale Vtv, la vicepresidente esecutiva venezuelana, Delcy Rodríguez, ha spiegato che Malpass avrebbe operato in complicità con José Ignacio Hernández, designato da Guaidó come "procuratore speciale della repubblica", per consegnare la compagnia Citgo, filiale statunitense della società petrolifera Pdvsa, a ConocoPhillips.

«Si deve aprire un'indagine contro il presidente della Banca mondiale - ha sottolineato Rodríguez - perché ha agito in complicità con l'usurpatore Hernández per prendere possesso di Citgo e consegnarla a ConocoPhillips», che ha un contenzioso aperto da tempo con il governo venezuelano.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 08:38:22 | 91.208.130.87