REUTERS
Lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i manifestanti a Salonicco.
GRECIA
11.09.2021 - 20:170

Cannoni ad acqua e lacrimogeni sul corteo dei contestatori delle misure anti-Covid

Lunedì entrano in vigore nuove restrizioni e stop ai test gratuiti per i non vaccinati

ATENE - La Polizia greca ha sparato lacrimogeni e usato cannoni ad acqua contro manifestanti no-vax a Salonicco, seconda città del Paese, per disperdere una manifestazione con circa mille persone nel luogo in cui domani il premier greco, Kyriakos Mitsotakis, terrà un atteso discorso incentrato in particolare su temi economici.

Ci sono stati movimenti di protesta in Grecia contro l'obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari, che rischiano la sospensione se non si sottopongono all'immunizzazione. Lunedì entrano in vigore restrizioni sui trasporti (via mare, aria e terra) e decade inoltre il diritto ai test gratuiti per i non vaccinati.

AFP
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 06:23:19 | 91.208.130.89