keystone-sda.ch / STR (Lewis Joly)
+10
FRANCIA
20.05.2021 - 09:440
Aggiornamento : 10:13

Com'è andata la riapertura delle terrazze in Francia

Moltissima gente fino a tardi (anche se c'era il coprifuoco), tanta gioia e una manciata di polemiche

PARIGI - Una boccata di normalità che i francesi aspettavano da tempo, quella di ieri, che dopo più di sei mesi di restrizioni Covid ha sancito la riapertura delle terrazze di bar e ristoranti.

Locali che hanno visto una presenza importante, come scrivono diversi giornali francesi, dall'apertura fino alla chiusura serale - imposta alle 21 dalle autorità - e decisamente oltre.

«Quand'era l'ultima volta che sono stata al bar?», risponde intervistata da Le Figaro una ragazza parigina, «francamente nemmeno me lo ricordo, forse era settembre... oppure ottobre?». Nei locali della capitale è stata un'incessante corsa all'ultimo posto, con esercenti e camerieri sempre in corsa, fra spostamenti costanti di tavoli e sedie e ordinazioni.

Una ”corsa al bar”, quella francese, generalizzata (malgrado la meteo definita «capricciosa») e non solo esclusiva della capitale: «È una cosa bellissima, fa proprio bene», chiosa un'abitante di Tolosa all'emittente France24 che parla di «terrazzoterapia».

Una folla, composta per la stragrande maggioranza da giovani e giovani adulti, che ha reso rapidamente vane le misure di sicurezza - in primis le distanze di sicurezza - che i locali stessi sarebbero tenuti a garantire.

Una cosa, questa, che non ha mancato di generare qualche polemica su diversi media, critici anche riguardo la voglia di molti di prolungare la festa anche ben oltre l'orario di chiusura delle 21 in zone adiacenti delle città. In diverse di questi, infatti, è stato necessario l'intervento della polizia per alcuni sgomberi ultimati - in media - ben oltre le 23.

Un'altra polemica, ma dall'altra parte, riguarda proprio l'atteggiamento delle autorità, che a ridosso del coprifuoco hanno iniziato a pattugliare le vie della movida parigina, con al collo armi automatiche. Una sorta di “minaccia passivo-aggressiva” che non è piaciuta a diversi, che hanno postato filmati critici sui social.

keystone-sda.ch / STR (Rafael Yaghobzadeh)
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 05:30:29 | 91.208.130.86