keystone-sda.ch / STF (SEBASTIEN NOGIER)
FRANCIA
30.10.2020 - 09:400
Aggiornamento : 13:43

Attentato di Nizza, arrestato un 47enne

Aoussaoui aveva detto al fratello - che vive in Tunisia - di «voler passare la notte davanti alla basilica»

NIZZA - Un uomo di 47 anni, sospettato di aver avuto contatti con il Brahim Aoussaoui, che ieri ha ucciso tre persone nella basilica di Notre-Dame-de-l'Assomption a Nizza, è stato posto in stato di fermo ieri sera. Lo si apprende stamattina da fonti giudiziarie, che invitano alla prudenza sulla natura dei rapporti fra i il terrorista e il fermato.

Il 21enne tunisino continua a essere ricoverato in prognosi riservata in ospedale, dopo essere stato sottoposto a un'operazione. I poliziotti accorsi nella cattedrale hanno aperto il fuoco su di lui, ferendolo.

La famiglia dell'attentatore lo ha riconosciuto - Aoussaoui aveva detto al fratello - che vive in Tunisia - di «voler passare la notte davanti alla basilica». Lo ha detto lo stesso fratello ad Al Arabiya. L'uomo ha anche inviato al fratello «una foto dell'edificio».

La famiglia ha confermato che «quello che abbiamo visto nelle immagini è lui, il nostro figlio». «Mi telefonò non appena arrivato in Francia», ha spiegato la madre. Un vicino di casa ha detto che prima di abbandonare il Paese «aveva fatto diversi lavori».

La Tunisia ha fermamente condannato l'attacco terroristico e la procura antiterrorismo della capitale ha aperto un'indagine per fare chiarezza sui contatti e la vita di Aoussaoui in Tunisia. Alcuni familiari sarebbero già stati sentiti dagli inquirenti.

La terza vittima aveva tre figli - Era brasiliana - secondo quanto comunicato questa notte dal governo di Brasilia - la donna di 44anni uccisa ieri a Nizza. La donna era riuscita a fuggire, ferita, e poi morta pochi minuti più tardi in un bar nei pressi della cattedrale di Notre-Dame per le ferite inferte dall'aggressore.

«Il governo brasiliano annuncia, con grande tristezza, che una delle persone uccise era una brasiliana di 44 anni, madre di tre bambini, residente in Francia», ha indicato il governo brasiliano in un comunicato. La donna, secondo i testimoni, prima di morire ha detto alle persone che le erano vicine «dite ai miei figli che li amo».

Un Consiglio di Difesa per la sicurezza - All'indomani dell'attentato jihadista contro una basilica, a Nizza, il presidente francese Emmanuel Macron riunisce oggi un consiglio di Difesa per introdurre misure di sicurezza rafforzate dinanzi al moltiplicarsi degli attacchi.

Dinanzi alla basilica di Notre-Dame de l'Assomption, brillano tante candele in memoria delle tre vittime - un uomo e due donne - e per tutta la mattinata sono continuate a giungere corone di fiori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-23 11:02:03 | 91.208.130.89