Depositphotos (michaeljung)
Un'infermiera positiva al coronavirus si è tolta la vita.
ITALIA
24.03.2020 - 18:560
Aggiornamento : 22:15

Un'infermiera si è tolta la vita: aveva il coronavirus e temeva di aver diffuso il contagio

La donna lavorava nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Gerardo di Monza

MONZA - Un'infermiera di 34 anni si è tolta la vita dopo essere risultata positiva al coronavirus.

La donna «viveva un pesante stress per la paura di aver contagiato altri», riferisce la Federazione nazionale ordini professioni infermieristiche italiana, citata dai media italiani.

L'infermiera era in servizio nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Gerardo di Monza. Il direttore generale del nosocomio brianzolo ha confermato il decesso e ha spiegato che «la collega era a casa in malattia dal 10 marzo» e che «non risultava in stato di sorveglianza per positività in corso di accertamento» per coronavirus.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 20:13:52 | 91.208.130.86