Depositphotos (andras_csontos)
Una balestra è l'arma che un 54enne ha scelto per uccidere la moglie e togliersi la vita.
ITALIA
14.01.2020 - 15:160

Uccide la moglie con una balestra, poi si toglie la vita

È accaduto ieri ad Avigliana, in provincia di Torino

AVIGLIANA - Una tragedia dai contorni agghiaccianti ha avuto luogo ieri pomeriggio ad Avigliana, in provincia di Torino.

Un uomo di 54 anni, al culmine di un violento litigio, ha aggredito la moglie di 48 anni. Stando alla ricostruzione dei carabinieri riportata dai media italiani l'avrebbe prima stordita con un colpo di badile, poi l'avrebbe uccisa con una balestra. La freccia avrebbe colpito la donna in pieno viso, non dandole scampo.

A questo punto il 54enne, in cura presso un centro di igiene mentale, ha riservato per sé un secondo dardo, che l'avrebbe trafitto in gola. 

I carabinieri e i soccorritori sono giunti sul posto solo pochi minuti dopo la tragedia, ma ormai per entrambi era troppo tardi. Ad allertate i soccorsi era stata proprio la 48enne, resasi conto dell'improvviso peggioramento delle condizioni psichiche del coniuge. La richiesta di aiuto indirizzata al centro di salute mentale era stata girata al numero d'emergenza 118. 

La coppia sarebbe stata nota tra i vicini per le frequenti discussioni che scoppiavano tra di loro.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 21:14:49 | 91.208.130.85